Covid: un braccialetto per monitorare i pazienti al Cotugno

Pazienti di prima divisione e pronto soccorso del Cotugno, i destinatari dell’iniziativa.

 

Un sistema tecnologico innovativo, che consente il follow-up a distanza e che sinora era stato impiegato solo per i pazienti a domicilio.

Per la prima volta, viene ora implementato per ridurre le criticità gestionali relative ai pazienti che sono ricoverati e come ulteriore supporto in clinica.

 

Maurizio di Mauro, direttore generale dell’Azienda Ospedaliera dei Colli, così si è espresso al riguardo: “I pazienti vengono dotati di un kit composto da 2 sensori wireless, un trasmettitore bluetooth e alcune fascette di ricambio, i sensori consentono il monitoraggio non solo della saturazione e della frequenza respiratoria, ma anche dell’indice di perfusione e di altri parametri. I dati vengono poi trasmessi su una piattaforma sicura che viene controllata h24 da personale dedicato e adeguatamente formato e consente agli operatori di gestire da remoto il paziente, garantendo un intervento tempestivo, qualora i parametri dovessero modificarsi in maniera improvvisa”.

 

Considerando che la patologia in questione può subire improvvisi peggioramenti, avere a disposizione questo tipo di monitoraggio indubbiamente rappresenta una preziosa risorsa aggiuntiva per gestire i pazienti.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu