Coronavirus: uno studio americano prevede zero decessi in Campania per il 21 Aprile

Paola Palmieri

Secondo uno studio fatto dall’Ihme di Washington c’è una data per la fine dell’epidemia in Campania

 

Lo studio americano ha previsto una probabile data sulla fine sulla fine dell’epidemia in Campania. L’istituto americano per le Misurazioni e la valutazione della salute (Ihme di Washington fondato da Bill e Melinda Gates) ha elaborato una serie di nuove previsioni sull’andamento del Covid 19 in vari Paesi tra cui l’Italia, con dati che riguardano anche le regioni meridionali.

 

L’istituto attraverso un grafico pubblicato illustra probabili previsioni sul numero di decessi stimati dai prossimi giorni sino a fine aprile quando, sempre considerando i dati statistici americani, in Campania si dovrebbe arrivare a zero morti al giorno. E dunque in questa macabra previsione, per oggi si stimano dai 3 ai 13 morti, si arriva al 12 aprile per contare dai 2 ai 6 decessi; a metà mese arriveremmo da 1 a 4; i decessi calerebbero mano mano poi via via fino ad arrivare allo zero morti di martedì 21 aprile.

 

Il fisico Antonio Piersanti, ricercatore dell’Ingv, ha proposto un’analisi per regione, e la Campania ha una percentuale molto incoraggiante: 3,5 deceduti su ogni 100 mila abitanti. A differenza della Provincia di Trento, che conta 4,3 morti ma ogni 10 mila abitanti e dell’Emilia Romagna (4,7 ogni 10 mila).

In Campania dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus sono stati registrati 3268 casi, e nella giornata di ieri  gli ultimi 120 test risultati positivi, sui 2005 tamponi effettuati. In totale dall’inizio sono stati effettuati  27.784 test. Finora sono 216 purtroppo le vittime dell’epidemia, più dei guariti: 167.

 

(Fonte il Corriere del Mezzogiorno.it)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu