Coronavirus: sartoria napoletana produce mascherine gratis

Paola Palmieri

Un bel gesto da parte della Sartoria Italiana

La Sartoria Italiana di Napoli, cambia la sua produzione per creare mascherine e donarle a quattro comuni.

 

Il fondatore della Sartoria Italiana Massimiliano, Sorvino, per aiutare in questo grosso periodo di difficoltà ha deciso di sospendere la propria produzione per creare mascherine da distribuire a quattro comuni della regione.

 

Le mascherine sono prodotte a mano all’interno del laboratorio, e sono realizzate in Tessuto non Tessuto, in tre strati, idrorepellenti e non traspiranti, che proteggono dalla contaminazione di naso e bocca e dalla inalazione di particelle di dimensioni inferiori al micron aero disperse. Inoltre la loro bassissima resistenza permette di indossarla per molto tempo.

 

Un suo contributo fondamentale, Sorvino ha contattato con i sindaci di Afragola, Casoria, Cardito e Villaricca per  realizzare insieme ai sui collaboratori nel minor tempo possibile un numero tale di mascherine da poter affrontare almeno questa imminente emergenza.

 

Le mascherine  saranno donate agli Enti Pubblici che me ne faranno richiesta, che poi provvederanno a distribuire ai cittadini con l’ausilio della Protezione Civile.

 



Comments to Coronavirus: sartoria napoletana produce mascherine gratis

  • un grane gesto di generosità’.sono anche un suo cliente.

    Avatar nunzio sbrescia 31 Marzo 2020 13:09 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu