Coronavirus: Intesa Sanpaolo dona 7 milioni di euro al Cotugno

Paola Palmieri

Un altro grande gesto per fronteggiare l’emergenza Covid19 da parte del gruppo bancario Intesa Sanpaolo

 

Il gruppo bancario Intesa Sanpaolo ha donato 7 milioni di euro per nuove dotazioni.

 

Risorse da utilizzare per rifornire la struttura di mascherine e altri dispositivi di protezione individuale, ventilatori, caschi e apparecchiature medicali. E poi per posti letto in terapia intensiva e sub intensiva, riconversione di reparti, per macchinari per la diagnostica.

 

Al Cotugno, sono stati destinati circa 7 milioni, la cifra più alta dei 26,5 milioni che andranno alle strutture ospedaliere in prima fila nella battaglia contro il Covid-19.

Carlo Messina, Ceo e consigliere delegato di Intesa Sanpaolo ha spiegato «Siamo molto soddisfatti di come, in un arco temporale molto limitato, una stretta collaborazione, o meglio una vera partnership, sia stata in grado di attivare una serie significativa di interventi e portare concreti benefici sull’intero territorio nazionale» «Il nostro intervento, realizzato grazie alla forza di Intesa Sanpaolo e delle persone che ne fanno parte — ha proseguito Messina, autore di una donazione personale da un milione di euro —, vuole contribuire alla cura dei malati e vuole essere un segno di apprezzamento per il grande lavoro di chi è in prima linea, medici, infermieri e tutte le categorie che svolgono servizi indispensabili, a cui va il nostro ringraziamento».

 

(Fonte il Corriere del mezzogiorno)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu