“Ciro morto per un incidente”, spunta la prova video acquisita dalla polizia

Grande Napoli
“Ciro morto per un incidente”, spunta la prova video acquisita dalla polizia
Vota questo articolo

Sarebbe stato vittima di un incidente Ciro Ascione, il ragazzo di 16 anni, di Arzano (Napoli), scomparso 4 giorni fa e ritrovato cadavere ieri pomeriggio vicino ai binari della linea Napoli-Caserta, nei pressi della stazione di Casoria. Questa, secondo quanto si apprende da fonti giudiziarie, sarebbe l’ipotesi allo stato più probabile, riguardo la morte del ragazzo, suffragata da alcuni video acquisiti dalla polizia giudiziaria. Gli inquirenti non escludono ancora altre ipotesi e stanno facendo ulteriori approfondimenti e verifiche.

Tra le ipotesi investigative su cui sta lavorando la Procura di Napoli Nord (sostituto procuratore Barbara Buonanno) figuravano l’omicidio, anche dopo un tentativo di rapina, il suicidio e anche l’incidente. Rimangono ancora in piedi ma ora, sembra che a prevalere sia quella dell’incidente. Sul “regionale”, un vecchio convoglio dove i finestrini si aprono per metà, non si sono registrati allarmi di apertura porte. È possibile, quindi, che Ciro sia caduto. Nel pomeriggio di sabato il 16enne aveva incontrato in via Toledo, a Napoli, la fidanzatina, l’aveva salutata alle 20.45 e si era fiondato in metro per raggiungere la stazione centrale. Qui le telecamere lo hanno ripreso mentre correva sulla banchina per prendere il treno che avrebbe dovuto condurlo fino a Casoria. L’ultima immagine di Ciro vivo. Poi il buio.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu