Circumflegrea: decisa la chiusura anticipata di una stazione, i cittadini in rivolta

Valentina Cosentino

 

A partire da oggi la direzione dell’EAV, gestore della linea, ha deciso di chiudere in anticipo ogni giorno la Stazione di La Trencia, la fermata sarà chiusa al pubblico alle ore 18.00 e fino al termine delel corse per riapre la mattina successiva.

 

La decisione è stata presa a seguito di ripetuti atti di vandalismo e di minacce ai danni della stazione stessa e del persoanle in servizio.

 

Così la nota dell’EAV: «Il ripetersi incessante di atti di vandalismo a danni della struttura aziendale e di minacce al personale ed alle Guardie Particolari Giurate, disposte a protezione di beni e persone nell’impianto di La Trencia impongono di adottare, a tutela dell’incolumità del personale aziendale e dei viaggiatori, drastici provvedimenti»

 

 

A favore degli utenti, pesantente penalizzati da questo dispositivo, si schiera il Presidente della IX municipalità Lorenzo Giannalavigna:  “In queste ore siamo letteralmente sommersi da segnalazioni di cittadini intimoriti dalle intenzioni di Eav di chiudere in anticipo la stazione di via Trencia. Si tratta di una decisione che non condividiamo. Non si può consentire che la stragrande maggioranza dei cittadini della IX Municipalità sia penalizzata da un manipolo di imbecilli che crede di poter fare il bello e il cattivo tempo. Salvaguardare la sicurezza dei lavoratori è importante, ma è necessario salvaguardare il sacrosanto diritto alla mobilità di migliaia di cittadini. Abbiamo richiesto un incontro urgente a Umberto de Gregorio, presidente di Eav“. “La decisione di chiudere in anticipo la stazione penalizza enormemente il nostro territorio e non è accettabile, bisogna trovare soluzioni alternative. La chiusura potrebbe scatenare fermenti di rivolta sul nostro territorio“.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu