Chef in Pizzeria, da Salvo arrivano le pizze gourmet degli chef stellati

Grande Napoli

Serata “in rosa” per il secondo appuntamento con CHEF IN PIZZERIA, la kermesse culinaria ideata dai Fratelli Salvo Pizzeria che ospita maestri del gusto stellati che mettono la loro arte al servizio della pizza, quella di Salvo, naturalmente: dopo il grande successo da sold out della prima serata con lo Chef Cerea, Giovedì 12 Dicembre a partire dalle ore 20.30 nella sede di Riviera di Chiaia n. 271, sarà la volta di Cristina Bowerman, pugliese d’origine, americana di passaggio e romana d’adozione, che mescolerà la sua cucina tipicamente fusion con lo sguardo rivolto all’Oriente, al sapore inconfondibile della pizza di Francesco&Salvatore Salvo.

 

Amici prim’ancora che colleghi del gusto, così come per Cerea, vale per la Bowerman, e per una serata nata da un fortuito incontro arrivato sino all’intesa culinaria. D’altra parte la Bowerman, è stata tra le prime ad accettare l’invio dei Salvo, segno che il leitmotiv del gusto di CHEF IN PIZZERIA, sa davvero stuzzicare i maestri della cucina. Ma l’arte da chef in rosa della Bowerman sarà anche un’ulteriore occasione per sperimentare per i Fratelli Salvo, che per la prima volta proporranno, nel corso della serata, una “pizza dolce”, che potrebbe diventare un piatto stabile nel menù delle pizzerie, di Riviera di Chiaia e di San Giorgio a Cremano (Napoli), tanto legate alla tradizione quanto aperte all’innovazione del gusto, con l’obiettivo primario di offrire alla clientela pizze che sappiano sempre coniugare il nuovo e il buono già conosciuto.

 

Cristina Bowerman, chef italiana (1 stella Michelin) è nata a Cerignola, piccolo paese pugliese. Laureata in Giurisprudenza si trasferisce a San Francisco dove consegue la laurea in Culinary Arts. Stella Michelin dal 2010, è case study dell’Università Bocconi nel 2010. ​ Nel 2005 si trasferisce a Roma e arriva al Glass Hostaria un ristorante allora aperto appena da un anno a Trastevere.

Glass è uno spazio contemporaneo e innovativo sia nella filosofia che nella proposta gastronomica, controcorrente rispetto alla scena trasteverina: la cucina ​di Cristina è un crossing culturale che racconta il gusto attraverso il dialogo costante fra tradizioni, culture, memoria e luoghi.

 

Il suo impegno come Ambasciatore del gusto nasce nel 2015 quando è nominata Chef Ambassador di Expo Milano 2015. E’ stata protagonista della più grande campagna di ACTION AID nel 2015, ed è tra i dieci fondatori nell’organizzazione Fiorano For Kids, per la ricerca sul ruolo terapeutico di diete specifiche nella cura dell’epilessia infantile; recentemente ha ricevuto il premio FIC all’eccellenza.

 

Dopo la Bowerman, già sold out, sarà la volta, il 15 gennaio 2020, di Alessandro Negrini, chef due volte Stella Michelin e anima, assieme a Fabio Pisani, del Ristorante Gourmet “Il Luogo di Aimo e Nadia”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu