Centro clinico all’avanguardia a Napoli, sarà il primo del Sud

Donatella Guetta

Sono cominciati oggi nell’ospedale Monaldi di Napoli i lavori di allestimento del Centro clinico NeMO (NeuroMuscular Omnicentre), un centro clinico ad alta specializzazione finanziato e gestito dalla Fondazione Serena onlus e che assisterà i pazienti di malattie neuromuscolari come la Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA),le distrofie muscolari e l’Atrofia Muscolare Spinale (SMA).

 

Il Centro NeMo di Napoli sarà pronto per la fine della primavera 2020, verrà attivato dopo l’estate, e assisterà circa 2000 persone all’anno. I medici del centro NeMo assisteranno i malati di patologie altamente invalidanti, caratterizzate da lunghi percorsi di cura.Malattie che interessano circa 40.000 persone in tutto il Paese.Il Centro di Napoli sarà dotato di 23 posti letto per la degenza ordinaria, di cui 6 per l’accoglienza di pazienti in età pediatrica, ai quali si aggiungono 3 posti per le attività di Day Hospital. La struttura avrà tre regimi di intervento: ricovero, day service e day hospital, ambulatori multidisciplinari.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu