Christmas Gospel Concert

Cento lupi in piazza Municipio: in arrivo l’opera d’arte dello scultore cinese Liu Ruowang.

Paola Palmieri

La colossale opera d’arte dello scultore cinese a Napoli

Nel centro di Napoli a Piazza Municipio sta per arrivare la colossale opera d’arte dello scultore cinese Liu Ruowang. “Wolves Coming”,  l’opera di uno dei maggior artisti contemporanei della Cina, composta da cento statue raffiguranti lupi, per riflettere sugli eccessi del progresso della società contemporanea.

 

L’installazione concettuale che sarà inaugurata a Piazza Municipio il 14 novembre 2019 alle ore 11,30 si inserisce al centro del tessuto urbano e della vita culturale della città per incutere al pubblico un dubbio esistenziale, tema centrale di tutto il suo lavoro: sono i lupi a voler attaccare Napoli? Cento grandi sculture che rappresentano lupi, realizzati in ferro, lunghi 250 cm. x 90 x 100, del peso di circa 280 kg. ciascuno, e che simboleggiano i pericoli imminenti e la lotta per fronteggiarli, rivolti verso un imponente guerriero, in un luogo emblematico della città. I lupi di Ruowang sono stati esposti in Nuova Zelanda, Francia, Germania ed alla biennale di Venezia e a Torino e per la prima volta saranno raccolte per intero in Italia.

 

Liu Ruowang (1977) è uno dei maggiori artisti contemporanei della Cina. Scultore e pittore, il suo è un percorso originale che si basa su un bagaglio socio-culturale ben preciso, collocato nel solco della tradizione cinese che ha saputo testimoniare grazie all’universalità del suo linguaggio artistico nel quale ha ben amalgamato elementitrasversali con aspetti peculiari della sua tradizione.Partendo dalla considerazione che la storia dell’uomo è anche la storia del suo rapporto con la natura, l’artista cinese affonda la sua ricerca, da un lato, nella cultura del lessico e del pensiero del suo paese e, dall’altro, in quella occidentale, attraverso richiami alla fuidità della nostra società globalizzata, con cui diamo luogo alla continua moltiplicazione d’identità all’interno di dimensioni sia reali che virtuali. La dimensione flosofca di Liu Ruowang è anche una vera e propria denuncia dei rischi provocati dalla perdita dei valori umani, mortifcati dal sistema oppressivo della vita contemporanea, teatro di dolore e violenza, luoghi contaminati dalle prevaricanti mitologie di massa.

 

Organizzata dalla Lorenzelli Arte con la collaborazione di Milot e promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, la mostra, visitabile fino al 31 marzo 2020.

 

Informazioni

Quando: 14 Novembre 2019 al 31 marzo 2020
Dove: Piazza Municipio e zona antistante Castel Nuovo (Maschio Angioino), Napoli
Info: Pagina Facebook

 

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu