Capri-Napoli: trionfo italiano alla Maratona del Golfo

Paola Palmieri
Capri-Napoli: trionfo italiano alla Maratona del Golfo
Vota questo articolo

53° edizione della Capri-Napoli trofeo Farmacosmo

 

Trionfo italiano alla 53° edizione della Capri-Napoli trofeo Farmacosmo, la gara di nuoto di fondo più famosa al mondo.

 

Una domenica storica per il nuoto azzurro quella vissuta al Circolo Canottieri Napoli, dove la manifestazione  si è conclusa dopo 36 km dalla partenza da Le Ondine Beach Club di Marina Grande.  Vincitore di questa edizione tra gli uomini Francesco Ghettini, grazie al quale l’Italia torna a trionfare nella Maratona del Golfo a 48 anni dall’ultimo successo di Giulio Travaglio, vincitore cinque volte alla Capri-Napoli dal 1965 al 1970.

 

Ghettini, 22 anni  atleta della Rari Nantes, ha condotto una gara di testa, staccando tutti verso la metà del percorso e riuscendo a non farsi più raggiungere dall’agguerrita concorrenza, in particolare dal macedone Evgenij Pop Acev e dall’olandese Lars Bottelier, che sono giunti rispettivamente secondo e terzo.

 

Ghettini a fine gara: “Dedico la vittoria a Genova e a tutte le vittime del crollo. Andando a prendere l’aereo per venire a Napoli, sono passato per le zone della tragedia. È stato terribile”. Sulla gara: “Ho capito che potevo vincere alle tre ore, alla quarta ho attaccato e avevo buone sensazioni. Le correnti non sono state favorevoli e abbiamo dovuto faticare. Dopo la vittoria in Macedonia alla mia prima ultramarathon non in circuito, adesso questo successo alla Capri-Napoli. Una stagione straordinaria”.

 

Barbara Pozzobon vincitrice invece della gara femminile ha dichiarato: “E dire che la stagione era iniziata non proprio bene” ha detto alla fine della gara. Lei e Alice Franco hanno fatto gara di testa, poi l’attacco nel finale: “Ho approfittato di una flessione di Alice, che stava nuotando bene ma che credo abbia speso troppo. Alla fine l’ho staccata”. Per l’atleta di Maserada sul Piave (Treviso) ottime sensazioni in vista di una stagione, la prossima, che si annuncia ancora da protagonista.

 

Fabio De Concilio, amministratore di Farmacosmo ha speso parole di elogio per la gara: “Una meravigliosa esperienza. Questi non sono atleti, sono eroi. Siamo orgogliosi per aver fatto nel nostro piccolo qualcosa per questa gara”.

 

Oggi 10 settembre, alle ore 12, premiazione ufficiale in programma al Jemming Panoramic Club, con la consegna degli attestati e dei premi a tutti i nuotatori.

 

la Classifica Finale

Uomini

  • Francesco Ghettini (Italia) 6.56.11
  • Evgenij Pop Acev (Macedonia) 6.59.59
  • Lars Bottelier (Olanda) 7.00.25

 

Donne

  • Barbara Pozzobon (Italia) 7.19.05
  • Alice Franco (Italia) 7.19.35
  • Pilar Geijo (Argentina) 7.36.56

 

Questo slideshow richiede JavaScript.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu