Sconfitto il parassita killer: in Campania risale produzione castagne

Valentina Cosentino
Sconfitto il parassita killer: in Campania risale produzione castagne
Vota questo articolo

 

Una buona notizia che riguarda uno dei prodotti prinmcipe dell’agricoltura campana: le castagne.

Dopo un disastroso 2016 in cui la produzuione è stata quasi pari allo zero, la produzione è finalmente in netta risalita, annucia Coldiretti.

 

Il risultato è merito della lotta biologica condotta contro il cinipide, il Dryocosmus kuriphilus, l’insetto cinese che ha devastato i castagneti negli ultimi dieci anni contro cui è stato scatenato il suo antagonista naturale: l’insetto Torymus sinensis.

Una produzione che risente però ancora della siccità di questa estate anche se i castagneti hanno reagito abbastanza bene e si presentano ” in buono stato, con la presenza di ricci, frutti sani eccezion fatta per una piccola percentuale di bacato e di muffe evidenti, e pezzature medio/grandi”, come afferma il direttore di Coldiretti Campania, Salvatore Loffreda.

 

Tuttavia, nonostante la ripresa, resta ancora alto il rischio di trovarsi a comprare senza essere debitamente informati castane di Spagna, Portogallo, Turchia e Grecia.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu