Campania in zona arancione: ore decisive, ecco le regole

CAMPANIA-zona-arancione
Maurizio Guariniello

Rientra probabilmente in zona arancione la Campania, alla luce di un peggioramento dell’indice di trasmissione del virus.

Ore decisive, quindi, per avere certezza di come vivremo, e cosa potremo fare nei prossimi giorni.

Anche Molise ed Emilia Romagna diverrebbero arancioni.

 

Il consueto appuntamento col monitoraggio ci restituisce un Rt nazionale a 0,99, in virtù dell’effetto delle varianti. L’Istituto superiore di sanità raccomanda di inasprire le misure, confermare le limitazioni a spostamenti e contatti, con un invito che è un monito chiaro: restare a casa.

Le regole per la zona Arancione

  • Circolazione vietata dalle ore 22 alle 5 del mattino susseguente, salvo comprovati motivi di lavoro, necessità e salute. Non è possibile spostarsi da una regione all’altra, così come da un comune all’altro, sempre con le medesime deroghe di cui sopra. Ferreo monito: evitare spostamenti non necessari all’interno di ciascun Comune. Consentiti spostamenti da comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti, entro 30 km di raggio, esclusi i capoluoghi di provincia come meta di destinazione
  • Bar e ristoranti chiusi, 7 giorni su 7. Asporto consentito sino alle ore 18.00. Nessuna restrizione per le consegne a domicilio. Centri commerciali chiusi nei giorni festivi e pre-festivi, eccezion fatta per farmacie, parafarmacie, punti vendita di beni alimentari, tabacchi e edicole all’interno dei medesimi. Mostre e musei chiusi.
  • Dad per le scuole superiori, tranne che per studenti con disabilità e se vengono utilizzati laboratori. Didattica in presenza per scuole dell’infanzia, elementari e medie. Università chiuse, tranne alcune attività per matricole ed i laboratori.
  • Trasporto pubblico ridotto al 50%, tranne quello scolastico. Sospese sale giochi, sale scommesse, slot machine, bingo. Anche in tabaccherie e bar.
  • Chiusi palestre, piscine, cinema e teatri. Aperti invece i centri sportivi.

 

Restiamo in attesa di una conferma ufficiale.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu