Campania e prevenzione: obbligo di segnalazione alla ASL per chi rientra dall’estero

Valentina Cosentino

 

L’ordinanza n. 67 dell’11 Agosto 2020 oltre a disporre la zona rossa a Sant’Antonio Abate, ricorda l’obbligo per i cittadini campani che rientrano dall’estero  di segnalarsi alla Asl di competenza.

 

Questo l’estratto dell’ordinanza al punto 1.7:

Fatte salve tutte le disposizioni nazionali e regionali già vigenti in tema di rientri dai Paesi extra Schengen e da quelli individuati, dai competenti organi statali, come a maggior rischio, a tutti i cittadini residenti nella regione Campania che – fino al 31 agosto 2020- facciano rientro da vacanze dall’estero, con tratte dirette o attraverso scali o soste intermedie nel territorio nazionale, è fatto obbligo di segnalarsi entro 24 ore dal rientro al competente Dipartimento di prevenzione della ASL al fine della somministrazione di test sierologici e/o tamponi e del monitoraggio della relativa situazione epidemiologica.

 

Per la ASL Napoli 1 sarà sufficiente inviare una mail indicando i dati anagrafici, i contatti e la data di rientro all’indirizzo dichiarazione.viaggiatore@aslnapoli1centro.it.

 

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu