Calendario delle riaperture: tutte le date importanti

Cosa cambia - già da subito - con il nuovo decreto per cene, wedding e palestre. E ancora, poi, piscine al chiuso e sale giochi.

News
Articolo di , 18 Mag 2021

Il calendario delle riaperture è ormai ufficiale. Dopo l’ultima riunione della Cabina di regia andavano solo stabilite le date di un graduale ritorno alla normalità. Vediamo, dunque, quali sono le più importanti.

Dal 18 maggio il coprifuoco, grande protagonista del 2021, è posticipato come prima misura, dalle 22 alle 23.

Il 22 maggio riaprono i centri commerciali, i mercati le gallerie e i parchi commerciali nel fine settimana e riaprono anche gli impianti di risalita nelle località di montagna. 

Anticipata la riapertura delle palestre, che da decreto dovevano essere aperte dal 1 giugno. Con le nuove misure, le palestre apriranno il 24 maggio. 

Il 1 giugno è invece la data attesa da ristoranti e bar. Potranno finalmente aprire anche i locali con le sale al chiuso, dove sarà possibile consumare pranzo e cena. Possibile inoltre, tornate ad assistere ad una competizione sportiva all’aperto, con una capienza non superiore al 25% di quella consentita dall’impianto.

Il giorno 7 giugno il coprifuoco sarà posticipato dalle 23 a mezzanotte. 

I matrimoni, per ripartire, dovranno invece attendere il 15 giugno. Alle cerimonie sarà possibile partecipare solo se muniti di green pass, ovvero il certificato di avvenuta guarigione dal Covid-19 o di avvenuta vaccinazione, o altrimenti un tampone negativo effettuato nelle 48 ore precedenti. Ripartono, assieme ai matrimoni, fiere con pubblico, congressi e parchi tematici. 

Il 21 giugno scompare il tanto discusso coprifuoco.

La data finale da tenere a mente, per ora, è il 1 luglio. Ripartono piscine al chiuso, i centri termali, le sale giochi, bingo e casinò, i centri ricreativi e sociali, i corsi di formazione pubblici e privati. Sarà anche questa la data in cui si potrà tornare ad assistere ad una competizione sportiva al chiuso: la capienza sarà limitata al 25% del totale e comunque non potranno esserci più di 500 spettatori. Il 1 luglio è anche la data di ripartenza dei congressi ma si sta ragionando di anticiparla al 15 di giugno con il green pass.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti consigliamo anche

Links utili

Visitare Napoli in 3 giorni

Tre giorni a Napoli consentono di visitarne i monumenti principali e di assaporare una...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...