Caffè Borbone: il caffè che fa bene, donazione per i reparti Covid del Loreto Mare

Valentina Cosentino

 

In questo momento di grande emergenza per la nostra regione e per la nostra città le aziende locali non si sono tirante indietro per sostenere per quando possibile le strutture sanitarie.

 

E’ il caso anche di Caffè Borbone noto ed apprezzato produttore di caffè.  Il management aziendale ha deciso di donare 100mila euro per l’acquisto di Dispositivi di Protezione Individuale e ventilatori polmonari, indispensabili per le complicazioni che il coronavirus provoca nei pazienti. I fondi saranno destinati all’ASL Napoli 1 Centro per l’attivazione dei reparti Covid – 19 del Loreto Mare.

 

Il direttore generale dell’ASL Napoli 1 Centro Ciro Verdoliva – commenta: “Questo gesto denota una profonda sensibilità d’animo, oltre che un forte senso civico e di appartenenza. Una donazione che contribuirà a salvare la vita a molti pazienti”.

 

“La scelta della donazione – spiega Massimo Renda, fondatore e presidente di Caffè Borbone – è un segno di ringraziamento, prima che di sostegno, per l’eccezionale lavoro che stanno svolgendo i nostri medici e operatori nell’affrontare questa grave emergenza sanitaria. A loro va tutto il riconoscimento di Caffè Borbone, azienda da sempre vicina al suo territorio e che punta alla valorizzazione delle eccellenze. E la sanità campana in questo momento è un’eccellenza di cui da cittadino e imprenditore mi sento orgoglioso”



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu