Vaccino Covid: in Campania è boom di adesioni

Maurizio Guariniello

Sembra confermato il rallentamento dei contagi da Coronavirus in Campania, contagi che hanno subito un decremento negli ultimi giorni contestualmente ad un maggior controllo sui ricoveri in terapia intensiva.

 

Ed un’altra ottima notizia è l’arrivo, ormai imminente, del vaccino Pfizer subito dopo Natale, giocando quindi d’anticipo su quanto sinora preventivato.

 

Regione Campania sta utilizzando una piattaforma di connessione tra i vari Enti sanitari sul territorio, dove è partita la raccolta per le adesioni al vaccino. Raccolta che ha registrato in pochi giorni un valore in picchiata del 75%, segno di una notevole ed amplia adesione alla campagna vaccinale.

 

Trattasi delle prime categorie in ordine di priorità ad essere sottoposte al vaccino, ossia medici, paramedici, infermieri, operatori socio-sanitari e tutti coloro che ricoprono mansioni nel circuito sanitario. Avranno tempo per comunicare l’adesione sino alla vigilia dell’inizio della somministrazione del vaccino.

 

Intanto da Palazzo Chigi rassicurano e promettono che presto avremo dosi di vaccino a coprire l’intera popolazione. Segnali che ci portano a guardare al prossimo futuro con fiducia.

 

Entro il 6 Gennaio l’Agenzia Europea Ema dovrebbe approvare anche l’altro vaccino, quello prodotto da Moderna.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu