Blitz della Guardia di Finanza, scoperti 31 lavoratori in nero

Grande Napoli

La Guardia di Finanza di Napoli ha identificato 31 lavoratori in nero nel corso di controlli condotti in esercizi commerciali e lidi balneari tra Napoli, Porti e le isole del Golfo.
16 dei lavoratori identificati erano impiegati in uno stabilimento balneare e ristorante ad Ischia.
Cinque esercizi commerciali saranno segnalati all’ Ispettorato del lavoro per la sospensione poichè la manodopera utilizzata irregolarmente è risultata superiore al 20% del totale.

 

Come riportato da IlMattino, particolarmente rilevante è il dato acquisito sull’isola di Ischia, dove sono stati sottoposti a controllo un ristorante ed uno stabilimento balneare, che impiegavano addirittura nr. 16 lavoratori non regolarmente assunti.

Cinque esercizi commerciali saranno segnalati all’ispettorato territoriale del lavoro per l’adozione del provvedimento di sospensione, in quanto la manodopera irregolare è risultata superiore al 20% del totale dei dipendenti.

Inoltre, per ciascun dipendente non regolarmente assunto, sarà irrogata la c.d. “maxisanzione” prevista dall’art. 22 del d.lgs. 151/2015.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu