Truffa della benzina a Napoli, blitz della Guardia di Finanza

Grande Napoli
Truffa della benzina a Napoli, blitz della Guardia di Finanza
1 (20%) 1 vote[s]

In due distributori nel pieno centro di Napoli gli automobilisti facevano il ‘pieno’ di aria, pagata come benzina. E’ quanto ha scoperto la Guardia di Finanza che ha posto i sigilli a due impianti.
Due stazioni di servizio e circa 15mila litri di carburante sono stati sequestrati dalla Guardia di finanaza del I Gruppo Napoli. Nelle pompe, situate alla periferia est di Napoli, è stata riscontrata la manomissione dolosa degli impianti di erogazione al fine di frodare i clienti, operazione resa possibile dalla non idonea apposizione dei prescritti sigilli (piombature e filo) sulle colonnine. Al termine dei controlli i due responsabili delle attività sono stati denunciati.

 

 

Fonte Ansa



Comments to Truffa della benzina a Napoli, blitz della Guardia di Finanza

  • Il disgusto per la guida di autoveicoli mi ha pervaso, da quando per necessità ho dovuto quotidianamente utilizzare un’utilitaria che, mi ha gravato di spese costanti e rilevanti durante i percorsi da casa a scuola e viceversa . Sono stata costretta a rifornirmi di carburante sempre più costoso, di gommisti sempre più truffaldini, di elettrauto, carrozzieri e tecnici del motore che, non mai trasparenti, abusavano della mia ignoranza in materia .Per non parlare dei posto macchina riservati ma introvabili a livello cittadino e, delle assicurazioni da capestro !!Quando sono stata trasferita di sede ho finalmente svenduto l’auto che, nel frattempo avevo cambiato con un’altra utilitaria più idonea alla mia stazza .
    Che dire ora che mi servo di bus e metrò, comprendendo a volte i taxi che, ostinatamente restano ad utilizzi esclusivamente per privati !

    Avatar PIERA 6 Febbraio 2019 20:09 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu