ASL Napoli 1: tamponi solo con richiesta del medico

Valentina Cosentino

 

Cambiano le regole per effettuare i tamponi pr l’idenficazione del virus Covid – 19 per i residenti del territorio amministrato dalla ASL Na 1.

 

A partirte da martedì 20 ottobre i tamponi saranno effettuati solo alle persone che presenteranno specifica richiesta del medico curante.

Così annuncia il direttore generale dell’ASL Napoli 1 Centro, Ciro Verdoliva: “Tutelare la salute dei cittadini è la nostra priorità, per riuscirci dobbiamo fare in modo che i tamponi vengano fatti solo a chi ne ha realmente bisogno e quindi con una prescrizione del medico curante, nel rispetto di quanto definito con la Circolare del Ministero della Salute n°32850 del 12 ottobre 2020 nel merito di isolamento, quarantena, casi positivi (asintomatici, sintomatici, a lungo termine) e contatti stretti asintomatici”.

 

Preso il presidio del Frullone, da martedì 20, saranno effettuati tamponi solo ai cittadini residenti, o domiciliati, a Napoli,  per il quali il medico di base (o il pediatra) avrà fatto riciesta sulla piattaforma dedicata.

 

Una volta effettuata la richiesta, sarà comunicato all’interessato via sms l’orario e il giorno in cui recarsi al centro per il tampone. In alternativa sarà comnicato il giorn incui l’unità mobile si recherà presso l’abitaizone dell’assistito per effettuare il prelievo a domicilio.

 

L’esito sarà comunicato entro le 24 ore  dal prelievo sempre tramite SMS. Tutto il procedimento può essere seguito in tempo reale sulla piattaforma dal medico che lo ha attivato.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu