Arrivano i giorni della Merla, sarà il periodo più freddo dell’anno

Grande Napoli

Siamo ufficialmente entrati, da oggi, nella “tre giorni” denominati, secondo tradizione, come quelli della Merla, ovvero quelli tradizionalmente più freddi dell’anno. Come già descritto in diversi editoriali, spesse volte il credo popolare non rispecchia esattamente le caratteristiche proposte, e poi attuate, da madre natura che sceglie in modo autonomo quale periodo dell’anno per far battere i denti agli italiani ma europei in genere.

 

Facendo riferimento alle statistiche, sono poche le volte in cui si è rispettata la tradizioni. Anzi, spesso i gg più freddi (secondo le statistiche degli ultimi 13 anni) si registrano o agli inizi di gennaio o addirittura tra la seconda e terza decade di Febbraio. Pertanto, l’ipotesi che i “giorni della Merla” corrisponda al periodo più freddo dell’anno, lascia il tempo che trova. Anche quest’anno, proprio nel corso di questo breve periodo, non è prevista nessun’ondata di gelo storica ma farà molto freddo tant’è che arriverà la neve in pianura. 

 

Difatti, proprio in questi giorni, una serie di VORTICI INSTABILI si tufferanno nel Mediteranno dalla Francia, richiamando aria fredda dal NordEuropa. L’isolamento di questa serie di vortici (almeno 3) tra Mar Ligure e Tirreno, richiamerà aria mite e umida da sud 

 

Il peggioramento verrà diviso in due step: il primo domani (mercoledì 30) con nevicate deboli, l’altro giovedì quando i fiocchi bianchi imbiancheranno diverse città del Nord con accumuli tra 5 e 20 cm. Tra le città che molto probabilmente verranno imbiancate tra il 30 Gennaio e il 01 Febbraio (Giorni della Merla)



Comments to Arrivano i giorni della Merla, sarà il periodo più freddo dell’anno

  • Il freddo è collegato allo stato di salute che
    ognuno di noi riesce a mantenere costante .
    Certo le imprudenze in questo clima rigido si pagano quotidianamente ma, molti cittadini s’ostinano
    a risparmiare sull’impiego di condizionatori
    per ogni relativa stagione . E’ inospitale
    tenere spente le fonti di calore e/o di rinfresco, durante l’uso quotidiano degli ambienti abitativi ma, se non ci limitiamo in certe occasioni e ricorrenze con spese extra tanto meno lo dovremmo e vorremmo fare in tali frangenti !

    Avatar PIERA 29 Gennaio 2019 18:44 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu