Arriva il “Cuma Express”, un treno per visitare le meraviglie della zona flegrea

Grande Napoli
Arriva il “Cuma Express”, un treno per visitare le meraviglie della zona flegrea
Vota questo articolo

Il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, al termine degli Stati generali dei Trasporti che si sono tenuti nella giornata di ieri a Napoli, ha annunciato la nascita del Cuma Express, un treno speciale che collegherà la parte turistica ed archeologica di Pozzuoli e dell’area flegrea a Napoli e all’intero tessuto regionale.

“È una grande opportunità per la nostra area – ha aggiunto il primo cittadino –. Per puntare ad un turismo di qualità abbiamo bisogno di servizi adeguati. Sui trasporti c’è ancora molto da lavorare, ma nell’ottica della valorizzazione del territorio il Cuma Express è un passo importante e ci stiamo muovendo nella direzione giusta, in sinergia.
Parallelamente lavoriamo sui servizi per l’accoglienza e la sicurezza dei visitatori. Al momento questa nuova linea dedicata all’area flegrea offrirà un servizio sperimentale, che partirà il 1 luglio e ogni domenica effettuerà otto corse da Montesanto a Cuma. Ho chiesto ad Eav di estendere il servizio sull’intera settimana e per tutto l’anno”.

Da orario, il Cuma Express fermerà a Pozzuoli, dove sarà possibile visitare il Rione Terra, ma anche il Macellum, il Tempio di Serapide, l’antica darsena e l’intera città. Dopo il tour, sarà possibile riprendere, con lo stesso biglietto, il treno speciale per raggiungere Cuma e visitare gli Scavi, l’Antro della Sibilla e la Foresta regionale.

Come detto dal sindaco, sono previste otto corse al giorno la domenica e i festivi, ma si tratterà di un periodo sperimentale che in futuro, in caso di successo, potrebbe protrarsi a tutta la settimana.

Il progetto nasce con l’intento di offrire un servizio efficiente che possa valorizzare una rete monumentale e territoriale dalla forte vocazione turistica e che fin ora è stata penalizzata per la scarsità di collegamenti col resto della Campania.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu