Arrestata la mantide dei treni, seduceva le sue vittime in stazione e poi le rapinava

Paola Palmieri

Arrestata la donna che seduceva, narcotizzava e rapinava le sue vittime alla Stazione Centrale di Napoli

 

Una giovane trentunenne è stata arrestata agiva di notte  nei pressi della stazione centrale, seduceva solo uomini e dopo essersi appartata, li riduceva in stato di incoscienza per derubarli, utilizzando sempre lo stesso modus operandi.

 

La donna definita “la mantide” consapevole del fatto che le sue vittime quasi sempre cittadini stranieri, ne restavano affascinati li avvicinava con la scusa di chiedere una sigaretta, e tra un sorriso e uno sguardo languido, riusciva a conquistare subito la fiducia del povero sfortunato di turno che abbassava ogni forma di difesa accettando poi una bevanda che gli veniva un succo di frutta o un caffè che “la mantide” aveva precedentemente corretto con benzodiazepine,sostanze che in dosi elevate, inducono un sonno immediato e profondo.

 

L’indagine è stata condotta dal personale del Compartimento Polizia Ferroviaria per la Campania è stata avviata dopo l’acquisizione di alcune denunce per rapina tutte con le stesse identiche modalità.
I poliziotti della Polfer, attraverso appostamenti notturni e mediante sistemi sofisticati sono riusciti a identificare la donna ed arrestare la donna che corrispondeva alla descrizione fatta da coloro che l’ahnno denunciata.

(Fonte il Mattino.it)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu