Apre la prima biblioteca pubblica alla Sanità

Apre la prima biblioteca pubblica alla Sanità
3 (60%) 2 votes

Grazie ai volontari dell’associazione “Adda Passà à nuttata” sarà inaugurata una biblioteca pubblica nel quartiere Sanità.

Grande notizia per il rione Sanità a Napoli, grazie infatti al lavoro dei  volontari dell’associazione “Adda Passà à nuttata”  e del loro presidente Davide D’Errico, sarà inaugurata una biblioteca pubblica  proprio in questo  quartiere, precisamente in Via Salita dei Cinesi.

L’importanza di questa notizia sta nel fatto che non solo in questa zona una biblioteca non sia mai esistita, ma soprattutto che sarà ospitata in un dei locali confiscati alla camorra.

Tale progetto, presentato presso il tribunale di Napoli è stato approvato dopo accesi dibattiti sul tema dedicato a come poter far uso dei beni confiscati alla malavita organizzata,  beni che sono  dislocati su tutto il territorio campano.

Non è dunque un caso, la scelta di proporre in un quartiere disagiato e dove l’incidenza della dispersione scolastica è molto alta, di stanziare un punto dove si potrà leggere e studiare in tutta libertà. Solo la cultura e l’istruzione possono influenzare al meglio le nuove generazioni e contrastare così  la criminalità. Un bambino che legge infatti  sarà un adulto che penserà.

Donare un libro, si può!

Chiunque potrà donare un libro, i punti di raccolta sono stati istallati presso la Camera Penale del Tribunale e presso l’Associazione forense Magna Carta.

Ogni cittadino quindi potrà dare il proprio contributo e arricchire così la  futura biblioteca di questo quartiere, che per la prima volta verrà messo al centro non dei fatti di cronaca ma dei fatti culturali.

Cosa aspettate dunque, correte a donare un libro!



Comments to Apre la prima biblioteca pubblica alla Sanità

  • ho tanti li bri da donare ma non vorrei fare un viaggio a vuoto. potrei avere un numero di telefono o un contatto email diretto?

    silvana 12 luglio 2016 18:09 Rispondi
    • Salve Silvana purtroppo al momento non abbiamo i contatti diretti, ma cercheremo di trovarli quanto prima. Grazie

      Valentina Cosentino Valentina Cosentino 13 luglio 2016 8:33 Rispondi
  • causa trasloco ho veramente tanti libr da donare. mi fate sapere come fare?

    silvana 2 ottobre 2016 10:31 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu