Apre a Napoli il primo locale arredato con materiale di riciclo

Valentina Cosentino
Apre a Napoli il primo locale arredato con materiale di riciclo
3 (60%) 1 vote

Riciclare è possibile, apre a Napoli il primo ristorante ispirato all’arte del riciclo interamente arredato con i materiali che nessuno vuole più.

Dare nuova vita agli oggetti che nessuno vuole più è la parola d’ordine di questo nuovo locale aperto a Napoli nei Quartieri Spagnoli.

Spuzzulè vanta come novità assoluta quella di essere realizzato con mobili ed arredi riciclati, regalati da persone che volevano disfarsene. L’idea è di Bruno De Crescenzo, il titolare, che anche grazie ad Antonio Lucio Correale ha potuto realizzare questo interessante progetto. Ed è così che da due porte è stato realizzato il bancone o vecchie catene arrugginite sono diventate arredi eleganti e moderni oppure vecchie tavole da ponte originali tavolini.

Si beve e si “spuzzulea”, appunto, degustando piatti tipici della tradizione partenopea e campana più in generale.  Non mancano la parmigiana di melanzane, il casatiello, le zucchine alla scapece, solo per citarne alcuni, e poi formaggi, salumi e vini del territorio.

Informazioni

Indirizzo: via Sergente Maggiore, 54 (quartieri spagnoli)
Telefono: 393 432 1139
Orari: dal Lunedì al Giovedì 11:00 – 0:30; dal Venerdì alla Domenica 11:00 – 2:00



Comments to Apre a Napoli il primo locale arredato con materiale di riciclo

  • Avete ancora bisogno di mobili?

    Maria Ludovica 18 marzo 2016 11:15 Rispondi
    • Gentile Maria Ludovica il nostro portale si limita a trasmettere le informazioni. Per sapere se avessero ancora bisogno di arredi può contattare direttamente la struttura. Grazie per la sua attenzione

      Valentina Cosentino Valentina Cosentino 18 marzo 2016 12:15 Rispondi
    • che tipo di mobili?ho una associazione…

      aurora 23 marzo 2016 17:58 Rispondi
      • Le consigliamo di contattare direttamente il locale.

        Valentina Cosentino Valentina Cosentino 24 marzo 2016 8:31 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu