Apple e Federico II di Napoli sono ufficialmente partner, accordo da 7 milioni

Grande Napoli
Apple e Federico II di Napoli sono ufficialmente partner, accordo da 7 milioni
5 (100%) 1 vote

La Regione annuncia 7 milioni nei prossimi tre anni per mille giovani. Renzi: “valorizziamo il Sud”.

È ufficiale: Apple e l’Università Federico II firmeranno oggi un accordo per sancire la loro partnership didattica. Grazie all’accordo con il colosso di Cupertino guidato da Tim Cook, saranno formati all’ombra del Vesuvio e per la prima volta in Europa gli sviluppatori di App per il sistema operativo iOS di iPhone e iPad.  Sul sito dell’università Federico II è appena comparso un banner con la scritta: “iOS Developer Academy aprirà a Napoli”. Sarà San Giovanni a Teduccio, nel polo di ingegneria costruito negli ex capannoni Cirio «Siamo veramente felici di lavorare con l’Università di Napoli Federico II per lanciare la prima iOS Developer Academy in Europa – ha affermato Luca Maestri, CFO di Apple – alcuni degli sviluppatori più creativi al mondo arrivano dall’Europa, e siamo certi che questo centro aiuterà la prossima generazione ad acquisire le competenze necessarie per avere successo». E  la Regione rende noto che 7 milioni di euro saranno messi a disposizione nei prossimi tre anni per mille giovani  del centro di sviluppo iOS. Mille borse di studio per studenti campani o provenienti dall’estero.

A plaudire all’intesa è stato questa mattina il presidente del Consiglio Matteo Renzi, che ha promosso l’arrivo del gruppo in città sin dall’inizio dell’anno:

“A gennaio con Tim Cook in visita a Palazzo Chigi, abbiamo annunciato che Apple aveva scelto Napoli come sede del primo Centro per Sviluppatori iOS in Europa. 
Dopo alcuni mesi di sopralluoghi, Apple ha finalmente scelto il partner istituzionale e il luogo: sarà il campus universitario della Federico II a San Giovanni a Teduccio, periferia est della città. I miei complimenti innanzitutto al Rettore Gaetano Manfredi.
Ma la Academy di Apple (si chiamerà iOS Developer Academy) coinvolgerà tutto il sistema universitario campano, aprendo le porte a centinaia di studenti. I corsi presso l’Academy saranno gratuiti e una parte degli studenti potrà beneficiare di borse di studio.
Siamo molto soddisfatti, perché una delle più importanti aziende globali ha deciso di investire al Sud, a Napoli, nel capitale umano, nei talenti straordinari dei nostri ragazzi. Se anche noi la smettiamo con il racconto senza salvezza del Sud e valorizziamo le eccellenze che sono così numerose, ce la possiamo fare, come ci dicono anche i dati Istat della settimana scorsa. Dalla Academy di Apple non usciranno solo sviluppatori iOS molto richiesti nel mercato del lavoro, ma anche giovani imprenditori che da un’idea vincente faranno nascere aziende che porteranno ricchezza e posti di lavoro. Sono certo che il tessuto imprenditoriale locale saprà supportare e sostenere questa grande opportunità.
Napoli e il Mezzogiorno sono luoghi fantastici per formarsi e per investire. Avanti tutta, tutti insieme”

 

fonte Repubblica



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu