Lo street food in apecar: Arriva APEritivo!

Curiosità
Articolo di , 10 Dic 2014

Com’è bello mangiare! Soprattutto com’è bello poterlo fare in ogni momento. Immaginate di star camminando per le strade del centro, in una bella giornata assolata che anche se fredda non importa, l’importante è la comodità di poter assaporare qualche pietanza o degustare un aperitivo senza doversi per forza chiudere in un locale ed aspettare il momento della propria ordinazione. La ristorazione spesso e volentieri è troppo impegnativa. La gente va di fretta, ha commissioni da fare, o magari è uscita dal lavoro o dall’università, giusto il tempo di una chiacchiera con qualche amico, per poi ritornare ai propri doveri.
Ecco perché lo street-food riscuote ancora tanto successo nonostante sia nato per necessità altre, e che a riguardo ci sarebbe molto da dire e da scoprire.

Il nuovo Street-Food: l’ApeCar!

Lo street-food dilaga imperterrito in ogni dove, dai paesi più poveri ai più ricchi, dai paesi più “english” a quelli più “open mind” ma qui da noi, in Italia, ed in particolare nell’area campana sta prendendo una piega particolarmente simpatica. Stiamo parlando dell’utilizzo di un mezzo d’eccezione soprattutto nelle nostre zone, l’Apecar. Molti stanno iniziando ad utilizzare questo mezzo, sottovalutato dall’alto borgo ma da sempre apprezzato dai veri “lavoratori”, e la Piaggio ne può essere solo contenta!

C’è chi usa la propria ApeCar per farci le pizze, chi l’ha comprata per essere il primo a venderci sopra kebab, e chi la utilizza per vendere i suoi bei panini. Addirittura perfino l’aeroporto di Napoli, ha la propria Ape all’interno “utile” per vendere caffè… quando è aperta.

Il Padrino dell’APEritivo

Abbiamo scoperto che il primo a lanciare questa moda, questo nuovo trand, a rivalutare la Piaggio e la bontà del suo famoso 3 ruote esiste, e tra i tanti è quello che oltre al mezzo ha saputo utilizzarne anche il nome: stiamo parlando di APEritivo.

La grande idea è nata da Vincenzo Russo, chef per 4 anni in una struttura di Pozzuoli specializzata in matrimoni, che ha saputo rimescolare queste sue conoscenze da chef e ciò che ha potuto imparare e notare dall’organizzazione dei matrimoni, in un prodotto unico e che fa tendenza. A lui si è unita poi Clara ed insieme ora regnano tra gli aperitivi post o pre matrimonio, ma anche per un rinfresco per il futuro/a laureato/a. Il loro è un Ape modello Classic Piaggio in pieno stile anni “50, Made in Italy ovviamente, con un design accattivante e molto cool.

Insomma, resta solo da andare a provare questi loro APEritivi!

Sito web: www.aperitivostreetfood.it

2 risposte a “Lo street food in apecar: Arriva APEritivo!”

  1. google ha detto:

    Welcome to WordPress. This is your first post. [[” ] Edit or delete it, then start blogging!

  2. luigi ha detto:

    yes ottima idea. Grosso modo qual’è l’impegno economico iniziale ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti consigliamo anche

Links utili

Visitare Napoli in 3 giorni

Tre giorni a Napoli consentono di visitarne i monumenti principali e di assaporare una...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...