Arriva Nerone, giornate di fuoco a Napoli e in tutto il Sud

Grande Napoli
Arriva Nerone, giornate di fuoco a Napoli e in tutto il Sud
Vota questo articolo

L’anticiclone Nerone, come soprannominato dai meteorologi de iLMeteo, arroventerà il nostro Paese nei prossimi giorni e dunque anche nel corso del prossimo weekend, l’ultimo del mese di Luglio, con l’Italia che verrà dunque investita dall’impronta rovente dell’alta pressione africana. Proprio nel suo tramonto, Luglio ci regalerà una parentesi prettamente estiva, sia pure con qualche temporale sempre dietro l’angolo. Vediamo nel dettaglio la previsione, ormai con una chiara definizione e dunque piuttosto attendibile.

La giornata di Sabato 28 inizierà nel migliore dei modi con ampio soleggiamento su tutto il territorio nazionale, poi nel corso del pomeriggio si accenderà l’instabilità sui settori alpini, dove qualche temporale potrà fare capolino. Veloci rovesci saranno inoltre possibili sui rilievi appenninici centro-meridionali.Molto simile la situazione di Domenica 29, anche in questo caso il sole sarà dominante al mattino, con il cielo che si presenterà sereno o al massimo poco nuvoloso. Col passare delle ore qualche acquazzone potrà tornare ad interessare le Alpi, l’Appennino emiliano, ma anche i rilievi centro-meridionali, con fenomeni che solo localmente potranno estendersi alle aree pianeggianti limitrofe. Si tratterà perlopiù di brevi temporali di calore, causati soprattutto dai forti contrasti termici che si verranno a creare tra l’aria calda portata da Nerone e le correnti più fresche instabili che tenteranno in qualche modo di infiltrarsi, provenienti come di consueto dall’Atlantico.

Il clima risulterà particolarmente caldo, a tratti anche afoso, con temperature sopra la media del periodo di qualche grado. I valori termici potranno raggiungere anche i 38°C nelle aree interne del Sud, ma la calura si farà sentire un po’ su tutto il territorio nazionale. Ecco dunque che Luglio è pronto a stupirci nuovamente, regalandoci un mini-sogno d’estate nel prossimo weekend, ma se è vero che l’anticiclone Nerone sembra essere più maturo rispetto ai precedenti, la porta non è del tutto chiusa alle insidie atlantiche.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu