Anna, la bambina nata al Rizzoli di Ischia è già simbolo di rinascita

Grande Napoli
Anna, la bambina nata al Rizzoli di Ischia è già simbolo di rinascita
Vota questo articolo

Una nottata di terrore e paura ad Ischia, ma nelle difficoltà la vita ci insegna che c’è sempre una nuova speranza. E’ la storia di Anna, la bambina venuta al mondo all’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno nella notte del terremoto che ha colpito l’isola verde. La piccola Anna è venuta al mondo tra mille difficoltà, con feriti che arrivavano e reparti evacuati per la presenza di numerose crepe nel palazzo.

Il terremoto di magnitudo 4.0 ha portato ieri sera morte e distruzione sull’isola d’Ischia, dove si registrano crolli, decine di feriti, un numero tuttora impreciso di dispersi, 2 morti e 39 feriti.

Tra scenari di morte e distruzione, la piccola Anna è già diventata nuovo simbolo di rinascita e speranza per Ischia.

Foto Pubblicata da Francesco Emilio Borrelli



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu