Christmas Gospel Concert

Alta pressione in azione su Napoli, ma durerà poco

Grande Napoli

Sul bacino del Mediterraneo la pressione riprende a salire dopo il passaggio della perturbazione sopraggiunta martedì. Il quadro meteorologico è dunque prossimo a ritrovare una discreta stabilità anche se sarà di breve durata. Questa PAUSA durerà infatti davvero poco e presto il tempo subirà un nuovo cambiamento, quanto meno su alcuni angoli del nostro Paese.
Vediamo dunque cosa accadrà nel resto della settimana.

Giovedì 17 l’atmosfera manterrà un comportamento piuttosto stabile, seppur minata da qualche foschia o nebbia notturna e mattutina sulla Val Padana e nelle aree interne del Centro. Non mancheranno inoltre un po’ di nubi a spasso per i cieli del centro-nord, ma che non daranno luogo a fenomeni.
Le temperature non faranno registrare particolari variazioni, mantenendosi ancora sopra la media stagionale, specie al Sud.

Da venerdì 18 ecco che la breve tregua verrà già interrotta da un primo moderato peggioramento che coinvolgerà essenzialmente le regioni settentrionali, dove torneranno nubi e qualche pioggia a carattere irregolare, a causa di un profondo vortice di bassa pressione in discesa verso il Portogallo.

Nel corso del successivo weekend il quadro meteorologico potrebbe essere letteralmente diviso in due. Il Nord, ma soprattutto l’area occidentale e la Toscana, continueranno a risentire del flusso umido atlantico con un tempo conseguentemente instabile. Sul resto del Centro e al Sud invece, l’atmosfera rimarrà tranquilla; la depressione ad ovest del Portogallo richiamerà anzi venti caldi dal nord Africa che porteranno ad un aumento della pressione con conseguente sensibile rialzo delle temperature.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu