Allo Zoo di Napoli ed al MANN, un percorso speciale dedicato alla mostra “Gladiatori”

Un percorso per trasmettere a ragazzi ed adulti il legame tra gli animali del presente e del passato.

Arte e Cultura
Articolo di , 09 Lug 2021

Riconnettere in un unico cerchio della vita, il ciclo organico dell’esistenza tra passato e presente, guardando al futuro. Il percorso segnato dalla partnership tra MANN e lo Zoo di Napoli si propone questo ambizioso obiettivo. Tre le parole chiave del progetto: conservazione, ricerca, educazione. 

In  occasione della mostra “Gladiatori”, visitabile fino al 6 gennaio 2022 al Museoecco un racconto sviluppato per immagini e parole, da vivere negli spazi del Giardino Zoologico partenopeo e nelle sale dell’Archeologico. Grazie ad un percorso dedicato ed a grafiche identificative di approfondimento, sarà possibile seguire un itinerario tra arte e natura, con un fil rouge tra la mostra del Museo e lo Zoo; focus non solo sulle venationes, che accompagnavano gli antichi spettacoli, ma anche sulla storia contemporanea, con particolare riferimento alle esigenze di cura degli animali.

Tra le iniziative estive pensate per l’esposizione “Gladiatori”, non mancheranno incontri e laboratori allo Zoo con feeding time exhibit. Ancora, grazie al protocollo di intesa fra le due istituzioni, partirà un percorso di schedatura, che consentirà di identificare la rispondenza tra le specie del Parco e la loro rappresentazione iconografica nei reperti antichi. La comunicazione congiunta prevedrà la scontistica integrata, accedendo ad ambo gli Istituti con ticket ridotto, mostrando in biglietteria il tagliando di ingresso al Museo o alla zoo (la promozione sarà valida anche per abbonati OpenMANN)

“Gli animali felici sono l’unico spettacolo della natura che vorremmo vedere. Per questo, MANN e Zoo di Napoli hanno deciso di parlarne, raccontando l’evoluzione del rapporto uomo-animale dal mondo antico ai nostri giorni. Questa narrazione pone le premesse per comprendere le tante -ingiustizie- patite dagli animali a partire dalla Roma antica e per diffondere un sano sentimento di affetto verso i nostri amici, siano essi domestici o selvatici. Conoscerli anche attraverso la zoologia significa promettere che, anche per loro, certe vicende di cattura e carneficina non devono accadere mai più“, commenta il Direttore del Museo, Paolo Giulierini.

Proprio  per il suo taglio didattico e di ricerca, il progetto di collaborazione con lo Zoo è curato, per il MANN, da Lucia Emilio (Responsabile Servizi Educativi), Valentina Cosentino (Segreteria Scientifica), Antonio Sacco (Servizi Educativi) e, per lo Zoo di Napoli, dalla zoologa Fiorella Saggese. La comunicazione per immagini, con l’allestimento di figure e disegni che si legano alla mostra “Gladiatori”, è firmata dalla graphic designer Francesca Pavese. Nel Giardino Zoologico di Napoli, nato nel 1940, è possibile seguire l’evoluzione del rapporto uomo-animale, ma il gioco di rimandi riporta anche alle sale del Museo Archeologico Nazionale di Napoli dove, da fine luglio, sarà installato l’allestimento legato al parco, per avventurarsi in un vero e proprio viaggio  a ritroso nel tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti consigliamo anche

Links utili

Visitare Napoli in 3 giorni

Tre giorni a Napoli consentono di visitarne i monumenti principali e di assaporare una...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...