Alla Reggia di Caserta riaprirà la saletta del calapranzo dei Borbone

Paola Palmieri

La saletta del calapranzo dei Borbone riaprirà al pubblico

 

Alla Reggia di Caserta sarà riaperta al pubblico la saletta del calapranzo dei Borbone. L’apertura  è stata decisa in seguito ai lavori di ripristino e riorganizzazione degli spazi del monumento patrimonio dell’umanità.

 

La saletta del calapranzo, che si trova sul retro della Sala dell’Autunno, da decenni era bloccata da un impianto antincendio mai entrato in funzione. Le tubazioni dell’impianto coprivano un’intera parete e dietro la conduttura vi era la porta di accesso al calapranzo per le vivande dei regnanti. Si tratta di un sistema di trasporto al servizio della Sala dell’Autunno (affrescata da Antonio de Dominicis), dove gli ospiti privilegiati potevano essere presenti ai pasti del re e della regina e, qualche volta, parteciparvi. Nelle retrostanze era infatti presente un antenato del montacarichi d’albergo collegato con il piano superiore, dedicato a “quartini” della servitù, e con il piano inferiore, dove si trovavano le cucine.

 

Dopo varie verifiche l’impianto è stato rimosso, e durante i lavori in cui sono state asportate delle imponenti tubature  è emerso che il dispositivo, a gas argon, non è mai entrato in funzione. Per la sua installazione, all’epoca, sono stati praticati grossi fori alle pareti. Sono quindi tornati visibili la porta di accesso al portavivande e un prototipo di indicatore del piano. Non è, invece, più presente il meccanismo all’interno. Sono stati poi immediatamente predisposti e sono attualmente in corso i lavori di restauro dell’intero ambiente.

 

(Fonte Ansa.it)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu