Al Madre arriva Perfetti (S)conosciuti, l’aperitivo per giovani talenti napoletani

Grande Napoli
Al Madre arriva Perfetti (S)conosciuti, l’aperitivo per giovani talenti napoletani
Vota questo articolo

Incontri, visite guidate, musica. Al Museo Madre arriva il primo aperitivo networking per giovani talenti napoletani. Ecco di cosa si tratta!

Il prossimo giovedì 30 Novembre, a partire dalle ore 18, al Museo Madre di Napoli si terrà Perfetti (S)conosciuti, il primo aperitivo networking in città, un nuovo format gratuito e aperto al pubblico immaginato per far incontrare in un solo luogo i migliori talenti under 40 dell’area metropolitana più giovane d’Italia. Grande Napoli sarà media partner del primo evento e per l’occasione abbiamo incontrato i due ideatori: Gabriele Dandolo e Francesco Marrazzo.

 

Innanzitutto da dove nasce l’idea di un aperitivo networking a Napoli?

 

L’idea è nata un pomeriggio estivo a casa di Francesco, sarà stato il forte caldo o il troppo cibo ingerito, ma abbiamo pensato prima di tutto a fare un qualcosa che potesse essere utile e divertente allo stesso tempo. Alla fine entrambi lavoriamo a Napoli da qualche anno e dopo aver vissuto diversi ambienti e contesti lavorativi qui e in altre città, ci siamo detti che in termini di capitale umano e di voglia di fare la nostra area metropolitana non è seconda a nessuno. Perfetti (S)conosciuti non vuole essere però un’occasione di mero sciovinismo e revanscismo partenopeo: vogliamo affrontare e parlare dei problemi e delle difficoltà, ma anche essere facilitatori di possibili soluzioni e proposte.

 

Cosa si farà in questo aperitivo al Museo Madre?

 

Si partirà alle 18 con una visita guidata gratuita di un’ora della nuova mostra Pompei@Madre, riservata ai nostri ospiti. Noi l’abbiamo già vista e vi assicuriamo che l’incrocio tra materiali archeologici e contemporaneità è spettacolare. Dopodiché nella Sala delle Colonne ci sarà l’apertura dell’evento e intorno alle 19.30 ci sarà una doppia testimonianza di due perfetti (s)conosciuti: Angelo Bruscino, imprenditore della green economy, e l’ingegnere Apostolos Paipais, Presidente dell’VIII Municipalità di Napoli, che porteranno il punto di vista, rispettivamente, del giovane imprenditore e del giovane professionista e amministratore. Il tema specifico sarà quello dell’Innovazione e conoscenza contro il rischio ambientale; siamo sicuri che fungerà da stimolo per riflessioni, potenziali sviluppi di attività e idee originali. Dopo questo breve talk di circa 30-40 minuti, si continuerà con l’aperitivo e il networking tra gli ospiti, accompagnato da un dj set e qualche bicchiere di vino fino alle 22!

 

Ma perché il nome Perfetti (S)conosciuti?

 

Ci piaceva l’idea di persone che per affinità, luoghi del vivere quotidiano, contesti lavorativi magari hanno già sentito parlare l’uno dell’altro ma che non si conoscono ancora di persona: da qui il nome che gioca con la S di sconosciuti tra parentesi.

 

Qual è l’obiettivo dell’aperitivo Perfetti (S)conosciuti?

 

Non c’è un obiettivo specifico se non quello di trascorrere delle ore piacevoli e conoscere delle persone con le quali si potrebbero costruire delle relazioni di qualsiasi tipo. L’idea è che durante la serata possano essere scambiati numerosi biglietti da visita, e che dagli incontri nati durante Perfetti (S)conosciuti possano nascere team di lavoro impegnati su progetti comuni che valorizzino talenti ed idee dal e sul territorio.

Ci piacerebbe favorire la creazione, per la prima volta a Napoli, di un network giovane, fluido e non legato a rigide appartenenze professionali o imprenditoriali. Non saremo mai noi fare l’analisi dei problemi e nemmeno vogliamo proporre soluzioni, ma lo lasceremo fare a tutti gli ospiti. Noi siamo il contenitore, voi ci mettete il contenuto!

 

Ci saranno altri appuntamenti come questo?

 

Ci stiamo pensando, tutto è nato in maniera estemporanea e non è detto che finisca qui! Ci stuzzica l’idea di ripetere questo tipo di format, per esempio sul tema delle “Tecnologie per i Beni Culturali”, ancora di più se avremo ancora come partner il Museo Madre e la Scabec, che sono stati dei supporter eccezionali e che hanno creduto sin da subito all’iniziativa, a partire dai direttori Andrea Viliani e Antonio Bottiglieri, fino a tutto lo staff. Ci piacerebbe anche fare degli eventi più piccoli. Pensavamo a qualcosa durante le feste natalizie, magari un brunch, che sia un continuo della prima serata di questo giovedì, e che sia aperto anche ai tanti talenti che non lavorano più in città (per ora). Un modo per conoscersi ancora meglio e in maniera più intima!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu