Christmas Gospel Concert

Aeroporto di Capodichino: nel nuovo piano 70 milioni di investimenti

Paola Palmieri

70 milioni di euro investiti per il nuovo piano dell’ Aeroporto di Napoli Capodichino

 

Il nuovo piano degli investimenti, periodo tariffario 2020-2023, in istruttoria presso le competenti strutture dell’Enac, prevede una spesa di circa 70 milioni di Euro che porterà miglioramento dei servizi offerti al passeggero, sostenibilità ambientale e adeguamento infrastrutturale per migliorare i livelli di sicurezza operativa.

 

Questo è quanto emerso durante la visita del presidente dell’Enac Nicola Zaccheo all’aeroporto di Napoli Capodichino, durante il quale ha incontrato i vertici della società di gestione Gesac, cui hanno partecipato l’amministratore delegato Roberto Barbieri e il Comitato di direzione della società. Un occasione per fare il punto sui principali investimenti e sulle opere in corso presso lo scalo napoletano, e per un confronto sull’aeroportualità della regione Campania e sul potenziale di sviluppo coordinato del traffico aereo regionale. Lo scalo di Capodichino, infatti, ha registrato negli ultimi anni una crescita del traffico, in termini di movimenti e passeggeri, superiore alla media italiana. La sostenibilità dell’aeroporto, che si trova in un contesto densamente urbanizzato, potrà essere assicurata anche attraverso una ridistribuzione del traffico sulla rete aeroportuale campana con una delocalizzazione funzionale di alcuni voli sullo scalo di Salerno

 

Per consentire lo sviluppo della rete, la società di gestione ha presentato nel 2018 all’Enac la revisione del masterplan dell’Aeroporto di Napoli sviluppato all’orizzonte temporale del 2023, con una previsione di traffico a fine piano pari a 11 milioni passeggeri all’anno e 84mila movimenti all’anno. Il piano è stato sottoposto dall’Ente a una verifica di compatibilità ambientale in presso il Ministero dell’Ambiente e del Territorio e del Mare, per comprendere se l’aumento del traffico previsto nello strumento di pianificazione sia effettivamente sostenibile.

 

(Fonte il Mattino.it)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu