50 Top Pizza: è Da Michele la migliore catena artigianale di pizzerie al mondo

Importante riconoscimento per la pizza napoletana artigianale. Sul podio anche Sorbillo e Big Mamma Group.

News
Articolo di , 14 Giu 2021

Quello delle catene artigianali è un fenomeno recente ma che ha preso decisamente piede. Per questo motivo 50 Top Pizza, la più importante guida di settore, online e fruibile gratuitamente, ha deciso di conferire un premio ad hoc, il Top World Artisan Pizza Chains 2021 – Latteria Sorrentina Award.

20 i brand presenti nella prima edizione di questa speciale classifica. Sul gradino più alto del podio il marchio Da Michele, storica insegna napoletana che conta ben 19 sedi in tutto il mondo, 8 in Italia e le restanti dislocate tra Inghilterra, Spagna, Germania, USA, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti e Giappone. In seconda posizione un altro nome altisonante della scuola partenopea, quello di Sorbillo, il quale annovera diversi punti vendita lungo tutta la Penisola, oltre a quelli di New York, Miami e Tokyo. Terza piazza per il francese Big Mamma Group, con numerosi locali in patria, a Londra e a Madrid.

A essere esaminate sono state le pizzerie aventi almeno 5 sedi. Alla votazione hanno partecipato tutti gli ispettori del gruppo 50 Top, circa 1.000 distribuiti in tutti i continenti, rispettando anonimato sia in presenza che per il delivery, come da policy della guida. Sono stati presi in considerazione tutti gli stili di pizza proposti nel mondo, benché, a livello artigianale, quello classico-napoletano resti il preponderante e spesso sinonimo di alta qualità.

“Quello delle catene artigianali di pizzerie – sottolineano Barbara Guerra, Luciano Pignataro e Albert Sapere, i tre curatori del progetto 50 Top – è sicuramente un caso di successo, che piace al pubblico e soddisfa al contempo la critica. Fino a non molto tempo fa, quando si parlava di catene, ci si riferiva essenzialmente ad alcuni grandi brand che non facevano dell’alta qualità il loro punto di forza e che non rispettavano il concetto di artigianalità del prodotto. Ora, invece, diversi nomi importanti dell’universo pizza, come quelli presenti in questa classifica, hanno deciso di investire in tal senso, studiando il non facile concetto di replicabilità. Ed è certamente un segnale rilevante il fatto che questi casi si moltiplichino di anno in anno”.

A dominare, nel ranking stilato da 50 Top, sono le insegne provenienti dalla patria della pizza, ovvero le italiane, ben 7 su 20: oltre ai già citati Da Michele e Sorbillo, anche Berberè, Da Zero, Saporè, Fra Diavolo e Rossopomodoro.

Partner dell’iniziativa: Consorzio di Tutela del Prosecco DOC, Pastificio Di Martino, Olitalia, S.Pellegrino & Acqua Panna, Latteria Sorrentina, Robo 1938, Solania, Birrificio Fratelli Perrella.

La classifica completa è visionabile al sito www.50toppizza.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti consigliamo anche

Links utili

Visitare Napoli in 3 giorni

Tre giorni a Napoli consentono di visitarne i monumenti principali e di assaporare una...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...