50 Maestri Pasticceri AMPI accolti con un flash mob tutto napoletano al Gabbiano di Pompei

Un flash mob con "'O Sole Mio" ha dato il benvenuto ai 50 Maestri Pasticceri AMPI giunti a Pompei in occasione del Simposio AMPI 2022.

News
Articolo di , 26 Mag 2022
1988

Stupire è una delle parole d’ordine in pasticceria.

Per questo motivo, in occasione dell’ incontro annuale dell’AMPI (Accademia Maestri Pasticceri Italiani) a Pompei, Salvatore Gabbiano – socio dell’associazione – ha voluto regalare ai 50 maestri pasticceri presenti un momento indimenticabile.

Piacere Gaetano, uno spettacolo dedicato al filosofo napoletano Gaetano Filangieri

I maestri della pasticceria italiana, che si sono riuniti a Pompei in occasione del Simposio Ampi 2022, sono stati coinvolti in un emozionante flash mob dedicato alla canzone classica napoletana.

flash mob pompei

Flash Mob con “‘O Sole Mio” per i Maestri Pasticceri Italiani

Salvatore Gabbiano, con il suo locale “Gabbiano – Dulcis In Pompei“, situato a due passi dal Santuario mariano e dagli scavi, ha pensato di dare un benvenuto memorabile ai suoi colleghi con un flash mob pregno di napoletanità.

Cantanti professionisti, soprani e tenori, mascherati da persone dello staff, hanno iniziato a intonare improvvisamente uno dei grandi classici della canzone napoletana: “’O sole mio”, mentre svolgevano l’attività di sala ordinaria.

Non è difficile immaginare l’emozione e lo stupore dei presenti, pasticceri provenienti da tutta Italia e giornalisti che, tra l’ammirazione e l’incredulità generale, si sono trovati ad essere parte di questo meraviglioso momento.

flash mob pompei ampi

Non è tutto: il maestro pasticcere di Pompei, Salvatore Gabbiano, in occasione del Simposio AMPI 2022 agli Scavi ha realizzato un mosaico di cioccolato da sessanta ore di lavoro, 1440 tessere, 30 kg di cioccolato bianco e tocchi di caffè a rivestire le fughe. Il tema dell’opera si inserisce perfettamente nel suo contesto espositivo: il più famoso Parco archeologico del mondo, ovvero quello di Pompei.

L’incontro annuale dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani si è svolto a Pompei, da domenica 22 a martedì 24 maggio 2022. Nel corso dell’evento, ispirato al tema “Seconda Vita: etica e sostenibilità”, si sono susseguiti incontri e tavole rotonde.

I maestri pasticceri campani hanno inoltre dato vita a un’esposizione da ammirare e degustare: oltre al mosaico di cioccolato bianco, anfore in cioccolato, un leone a grandezza naturale e molto altro.

Salvatore Gabbiano, con il suo locale “Dulcis In Pompei”, è stato il referente dell’appuntamento. Il team campano è formato da: Sal De Riso, presidente dell’AMPI, Mario Di Costanzo, Carmine Di Donna, Benito Odorino, Carmen Vecchione, Francesco Boccia, Antonino Maresca e Tommaso Foglia.

Il Maestro Gabbiano ha voluto dedicare la sua creazione certosina in cioccolato al padre Enrico, che per oltre quarant’anni ha lavorato come mosaicista all’interno degli Scavi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...