5 piatti napoletani della tradizione che hanno origini straniere antichissime

Alcuni piatti napoletani della tradizione hanno origini e derivazioni che non vi sognereste mai: eccone 5 da conoscere.

Tradizioni e Curiosità
Articolo di , 15 Dic 2022
20245
Foto Shutterstock

È ben nota la multiculturalità della cultura napoletana e della sua lingua. Le dominazioni francesi, spagnole, greche, romane hanno arricchito la cultura partenopea rendendola universale e comprensibile in tutto il mondo.

Non ci si sofferma spesso però sull’origine dei piatti napoletani e sulle sue derivazioni straniere.

Alcuni di questi, che siete abituati ad indirizzare solo e unicamente alla cultura campana hanno origine antica, molto antica.

1) Gli struffoli

Ebbene sì, gli struffoli derivano dalla cucina greca. Derivano dagli stroggolòs, piccole palline di farina ed acqua, fritte e condite con miele, un alimento molto caro ai greci.
Moderni successori degli antichi stroggolòs, gli struffoli costituiscono probabilmente il dolce più antico (che sia giunto, almeno ai nostri tempi) dell’Italia Meridionale.

2) La colatura di Alici

L’origine della colatura di alici, oggigiorno riconducibile alla zona del Salernitano, nella città di Cetara, è da ricondurre all’epoca romana, invece.

Il progenitore della pietanza era il famoso Garum, una salsa ottenuta dalla fermentazione del pesce. I romani erano così ghiotti di Garum al punto da metterlo persino sui dolci.
Per quanto (per ovvie ragioni, anche sanitarie) il procedimento per ottenere la colatura differisca da quello di epoca romana (soprattutto per la colatura vengono utilizzati i soli filetti e non anche le interiora) il prodotto è sostanzialmente una evoluzione del Garum.

3) La pizza

Persino il più autentico (ma anche più controverso) e verace fra i piatti napoletani, alimento cardine della cucina partenopea, nonché miracolo per l’umanità, è colorato da una influenza straniera antica, seppur solo a livello linguistico.

Nel meridione, nel medioevo, ma già a partire dall’epoca greca e romana, veniva preparata e mangiata una focaccia di farina, cotta nel forno al legna, che rispondeva al nome di Pita (tant’è che in Grecia viene ancora chiamata così, anche se quella moderna è più una piadina).

I longobardi, però, che invasero l’Italia dopo la caduta dell’impero romano d’occidente, tendevano a pronunciare la t come z.
Questo è il motivo per cui la pita potrebbe avere dato origine all’alimento più famoso al mondo ossia la pizza: che poi con la scoperta dell’America e quindi del pomodoro diede origine alla Margherita come la conosciamo oggi.

4) La parigina

Sempre in tema di pizza, vi siete mai chiesti perché la famosa parigina, ultimamente molto in voga sui social, si chiama così eppure se fate un viaggio di piacere a Parigi non ne trovate l’ombra?

L’origine del nome parigina è da ricercare probabilmente nella pasta sfoglia che ricopre il delizioso ripieno di questo famoso rustico napoletano. La pasta sfoglia è di fine ‘700 e arrivò dalla Francia. Motivo per cui a Napoli venne velocemente rinominata ‘a pasta parigina.

5) La caponata

La caponata napoletana (non siciliana) è una pietanza che prevede l’utilizzo di pane ammorbidito nell’acqua con vari tipi di condimenti e pietanze come pomodoro, olive e spezie come l’origano o il basilico. L’origine del termine è da ricercare nelle caupon romane, trattorie che ospitavano i viandanti e che necessitavano di cibo sempre pronto da offrire ai clienti. Il pane ammollato nell’acqua e condito era uno di questi e probabilmente da caupon deriva il nome caponata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...