4 consigli per cominciare a vivere in modo sostenibile

4 consigli per cominciare a vivere in modo sostenibile
Grande Napoli

La capacità di essere green e quindi di imparare a vivere una vita che rispetti l’ambiente è una necessità sempre più sentita nel mondo, dato che il nostro pianeta appare ormai sempre più sofferente. Vediamo quindi come riuscire ad essere più sostenibili dal punto di vista ambientale nella vita di tutti i giorni, grazie a quattro semplici passi.
 
Attenzione ai consumi di luce e gas

Dentro casa, una delle prime cose che si possono fare è quella di prestare particolare attenzione ai consumi e all’energia che si utilizza. Si tratta di un compito abbastanza semplice, che può essere agevolato in primis quando si scelgono gli operatori che erogheranno i servizi: cercare offerte per avere luce e gas da fonti che rispettano l’ambiente, dà già un vantaggio da questo punto di vista. Ci sono poi altri accorgimenti che si possono seguire da questo punto di vista, soprattutto per quanto riguarda gli sprechi di energia: ricordarsi di spengere sempre le luci nelle stanze che non si utilizzano, scollegare gli apparecchi elettronici senza lasciarli in stand-by, acquistare elettrodomestici che abbiano una classe energetica A+ o superiore. Anche la manutenzione della caldaia, inoltre, può aiutare molto a ridurre i consumi di gas.
 
Fare attenzione alla propria alimentazione

Anche a tavola si può fare la differenza e aiutare l’ambiente. La carne ad esempio andrebbe mangiata con moderazione, visti gli incredibili consumi di acqua che la produzione comporta. Si dovrebbe quindi preferire spesso invece il pesce, ma meglio se di allevamento e cresciuto in ambienti controllati. Per abbattere poi le emissioni dovute ai trasporti di generi alimentari, bisognerebbe mangiare sempre cibi di stagione e soprattutto che siano prodotti localmente, meglio ancora a chilometro 0: in questo modo si è sicuri che ciò che arriva a tavola non ha comportato un inquinamento eccessivo dell’ambiente.
 
Fare attenzione ai consumi di acqua

Evitare gli sprechi è un must quando si parla di elettricità e gas, ma vale anche in materia di consumo di acqua. Mai lasciare il rubinetto aperto mentre ci si lava i denti o ci si fa la barba, diminuire la durata della propria doccia, eliminare il lavaggio a mano e utilizzare invece la lavastoviglie a pieno carico e con programma eco sono solo alcune delle cose che si possono fare ogni giorno per rimediare all’eccessivo consumo di acqua. Per non parlare poi della possibilità di raccogliere acqua piovana e utilizzarla magari per il lavaggio o il giardinaggio.
 
Fare attenzione a cosa buttiamo

Molti lo vedono come una fatica eccessiva, ma fare una corretta raccolta differenziata può davvero fare la differenza nello smaltimento dei rifiuti e quindi dal punto di vista ambientale. Sono tantissimi gli errori che si commettono nel fare la raccolta differenziata, dato che spesso pensiamo che tutto vada buttato in un unico sacco di indifferenziata; tuttavia, se si controllano le etichette dei prodotti spesso si scoprirà che quasi tutto oggi può essere riciclato. Meglio quindi sciacquare i barattoli, appiattire gli oggetti voluminosi, dividere i materiali e portare ciò che non può essere smaltito normalmente come apparecchi elettronici o calcinacci nelle apposite oasi di raccolta.
 
Non serve quindi un grandissimo impegno per cominciare a vivere una vita più green: con i consigli visti oggi cominciare in maniera graduale sarà davvero semplice.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu