Week-end a Napoli: la citta’ dai tesori nascosti

Week-end a Napoli: la citta’ dai tesori nascosti
Vota questo articolo

Week-end a Napoli: la citta’ dai tesori nascosti

Vota questo articolo


Napoli è una città dal fascino indescrivibile! Ne resta ammaliato anche per chi ha percorso le sue strade più volte ed ha avuto differenti opportunità di visitare i suoi quartieri. E’ una città che sembra correre ed evolversi repentinamente e che alla stesso tempo rimane statica nelle sue tradizioni, nelle sue condizioni e nel suo modus vivendi.

Un week-end a Napoli potrebbe essere l’ideale per chi vuole lasciarsi affascinare dalle sue bellezze architettoniche e dal suo ottimo cibo e per chi, allo stesso tempo, vuole andare alla scoperta di una cultura e di un popolo a dir poco originale, parte di quel volto italiano che si sente nominare su giornali e riviste. Napoli è una città piena di contraddizioni: vie trafficate e caotiche incrociano lunghi viali alberati e puliti, facciate di palazzi fatiscenti nascondono bellissimi saloni arredati in stile barocco, santuari e chiese si alternano a locali notturni e confusionari; il pagano convive con la religione, venditori ambulanti passeggiano accanto a borghesi ben vestiti, il lusso si mescola alla povertà ed al degrado.

Per iniziare il vostro week-end a Napoli con il piede giusto si potrebbe partire proprio dal centro storico che ospita le antiche vie della città colme di turisti, negozi di alta moda, ottimi ristoranti e bellissimi edifici moderni; camminando verso l’interno in direzione ovest si arriva alla realtà dei quartieri spagnoli, come se con pochi passi ci si ritrovasse catapultati in un’altra dimensione: panni stesi, motorini sfreccianti, un’atmosfera tutt’altro che accogliente e piccoli ristoranti dove si mangia dell’ottimo cibo. Un altro passo in direzione sud ed in pochi minuti si arriva alla splendida Piazza del Plebiscito (vicino Piazza Trento e Trieste) che ospita lo splendido Palazzo Reale e la Basilica di San Francesco di Paola. In passato venivano svolte in questa piazza le feste popolari della città. Adiacenti a Piazza del Plebiscito ci sono il famoso Teatro San Carlo e la celebre Galleria Umberto I.

Proseguendo verso il lungo mare, si arriva a Castel dell’Ovo (Maschio Angioino), il castello più antico di Napoli, costruito dai normanni nel corso del XII secolo che ospita oggi bellissime mostre d’arte e che regala uno splendido panorama sul mare. Ai suoi piedi il celebre quartiere borghese del Vomero dove incontriamo la famosa Certosa di San Martino (in cui vengono organizzati eventi che mettono in mostra bellissime opere d’arte e dipinti di alcuni dei più importanti artisti napoletani del XVII e del XVIII secolo) in una zona ricca di negozi, ville, boutique, ottimi ristoranti e locali. Costeggiando il mare in direzione ovest rispetto piazza del Plebiscito si arriva al bellissimo porticciolo di Mergellina e alla lussuosa Posillipo che sormonta la collina che separa il Golfo di Napoli da quello di Pozzuoli.

Durante il vostro week-end è imperdibile una visita a Spaccanapoli, la via più antica della città che oltrepassa il capoluogo partenopeo; in questa zona si concentrano numerosi hotel, alcuni tra i meno costosi della città. Napoli offre numerose strutture ricettive tra hotel economici, appartamenti, bed & breakfast , ostelli, alberghi lussuosi e romantici. E’ qui che si percepisce la vera essenza napoletana, la sua vivacità e la sua originalità. Strade colme di bancarelle e ben collegate dai mezzi di trasporto con tutte le altre attrazioni della città. E’ proprio a Spaccanapoli che si trova Piazza Garibaldi, una delle piazze più famose ed importanti di Napoli ed è qui che si trova la rinomata Basilica di Santa Chiara, uno dei principali monumenti medievali della città.

Tra i vari tesori che Napoli ci nasconde per il vostro week-end non potete perdervi una delle statue marmorea più esilaranti del mondo: Il Cristo Velato all’interno della Cappella di San Severo , a Spaccanapoli. Scolpita da Giuseppe Sanmartino questa statua è una delle opere più affascinanti e misteriose che si possono ammirare nella città ed è considerata uno dei capolavori della scultura mondiale: la leggenda narra infatti che il velo sul corpo del Cristo era inizialmente di tessuto; ma grazie all’intervento del Principe di San Severo, che si racconta essere un illustre alchimista, il velo venne si trasformò in roccia.

Napoli è una città che seduce ed incanta! Elementi contrastanti convivono e si amalgamano in un insieme a dir poco sorprendente. Grazie alle sue bellezze architettoniche, al suo fascino d’altri tempi, al suo carattere promiscuo ed originale è considerata una delle città più belle d’Europa e accoglie oggi milioni di turisti pronti a lasciarsi trasportare dalla sua atmosfera singolare e a lasciarsi affascinare dai suoi scorci, dai suoi tesori e dai suoi splendidi orizzonti.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu