Week end a Napoli: guida turistica rapida

Week end a Napoli: guida turistica rapida
Vota questo articolo

Si assottiglia sempre di più la possibilità di viaggiare; abbiamo sempre meno tempo e minori possibilità economiche per farlo. Dal lunedì al venerdì si lavora e quindi  se proprio vogliamo viaggiare dobbiamo concentrare tutto in pochi giorni.
L’idea di questa guida è proprio questa; aiutare i turisti a visitare velocemente Napoli, prestando attenzione ad ottimizzare i tempi e a vedere tutte le attrazioni più importanti, sfruttando ogni minuto utile in terra partenopea.
Abbiamo ipotizzato l’arrivo all’aeroporto di Capodichino alle 21 circa del venerdì , con ritorno nel pomeriggio della domenica; appena arrivati per risparmiare tempo vi consigliamo di prenotare prima il transfert verso l’alloggio prenotato tramite una delle tante agenzie di noleggio auto con conducente, che a differenza dei taxi sono molto più economiche e veloci.

  • 1. Pizza sul Lungomare
     La sera dell’arrivo potreste iniziare con il piede giusto a visitare la città. Vi proponiamo di mangiare una pizza sul lungomare, così da unire due aspetti fondamentali del viaggio, la pizza e il panorama incantevole sul lungomare adibito ad area pedonale.Se il tempo lo permette potreste addirittura mangiare all’aria aperta visto che molte pizzerie della zona hanno tavolini all’esterno.

 

  • 2. Borgo Marinari
    Sempre nella serata del venerdì andate a fare una capatina al borgo marinari, adiacente al castel dell’Ovo; è un’incantevole ex borgo di pescatori dove ora nascono tanti ristoranti e longue bar. Da vedere assolutamente.

 

  • 3. Centro Storico
     Per la mattina del sabato l’idea è quella di farvi visitare il centro storico di Napoli; partite da Piazza Dante e dirigetevi verso i decumani respirando l’originale aria della città. Tappa Obbligatoria: chiesa di Santa Chiara e di San Domenico. Qui potrete anche pensare ad un veloce spuntino assaporando una specialità tutta napoletana: la sfogliatella di Scaturchio, storico produttore di questo dolce.

 

  • 4. Cristo velato e Cappella di San Severo.
    Qui mistero, alchimia e magia si fondono; una tappa fondamentale per conoscere ed approfondire la storia di Napoli e della sua tradizione occulta.Le storiche macchine anatomiche e il Cristo Velato sono una grande attrazione che sicuramente vi affascinerà.

 

  • 5. Napoli Sotterranea.
    Sotto la città di Napoli esiste un’altra città, affascinante quanto la prima; i vecchi pozzi e cisterne per l’acqua di epoca romana creano una rete di cunicoli e strade che in passato hanno rappresentato un rifugio per i cittadini napoletani che si rifugiavano dai bombardamenti. Percorrendoli si può percorrere la storia di Napoli.

 

  • 6. Duomo e museo del Tesoro di San Gennaro
    Imponente come poche chiese della città; qui viene custodito il più antico battistero d’Occidente e la famosa ampolla contenente il sangue di San Gennaro, che ogni anno si scioglie in concomitanza dei festeggiamenti in onore del santo patrono. Da visitare anche il museo del tesoro.

 

  • 7. Stazione della metro di via Toledo.
    Considerata la più bella stazione di metropolitana al mondo; curata in ogni dettaglio con forme e colori particolari. E’ ricca di opere d’arte moderna che arricchiscono ancora di più l’architettura particolarissima.Usate la metro per spostarvi nella zona collinare del Vomero.

 

  • 8. Castel Sant’Elmo
    Arrivati al Vomero visitate il Castel Sant’Elmo per godervi uno dei panorami più belli della città.Approfittatene per visitare le vie dello shopping napoletano e per godervi un aperitivo in uno dei numerosi bar di via Scarlatti.

 

  • 9. Posillipo o Capodimonte
    Dedicate la mattina della domenica per visitare la zona di Posillipo e per rilassarvi un po’ all’interno del Parco Virgiliano, in alternativa potreste pensare di andare al Bosco di Capodimonte ed ammirare le famose ceramiche che hanno reso famosa in tutto il mondo questa località.

 

  • 10. Caffè in centro.
    Ultima cosa da fare, ma non meno importante delle altre è quella di godervi un buon caffè. Uno dei più rinomati è quello del Caffè del Professore in piazza Trieste e Trento. Approfittatene per dare uno sguardo anche alla vicina piazza del Plebiscito; se vi avanza del tempo potreste pensare di visitare il Teatro San Carlo, uno dei più antichi d’Europa.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu