Visitare Napoli in 3 giorni

Visitare Napoli in 3 giorni

Tre giorni a Napoli consentono di visitarne i monumenti principali e di assaporare una parentesi di vita in pieno stile napoletano, regalandosi una passeggiata sul lungomare per ammirare lo splendido panorama con vista sul Vesuvio o in qualcun altro dei punti panoramici della città, oppure di sedersi ai tavoli di qualcuno dei bar storici sorseggiando un drink o un bel caffè.

Ma tre giorni offrono anche l’occasione di una gita fuori porta per salire sul Vesuvio stesso o vistare una delle città romane sepolte dalle eruzioni.

1 giorno

Dedicare l’intera giornata alla visita del centro storico partire da piazza del Gesù e visitare la Chiesa del Gesù, la Chiesa di Santa Chiara, con il suo incantevole chiostro. Proseguire quindi lungo Spaccanapoli arrivando a Piazza San Domenico Maggiore e proseguire per San Biagio dei Librai fino al Duomo. Un visita merita, all’interno della cattedrale, anche la basilica paleocristiana di Santa Restituta.

Ritornare lungo via Tribunali per mangiare una pizza in una delle pizzerie storiche che si aprono lungo la via. Una rapida visita merita, arrivati a piazza San Gaetano, la storica via dei pastori: Via San Gregorio Armeno dove sono sempre in attività le botteghe che preparano il Natale.

Vistare, quindi, Cappella Sansevero con il suo incantevole Cristo Velato prima di dirigersi verso il Museo Archeologico Nazionale che offre le splendide collezioni della scultura Farnese e quelle degli arredi di Pompei ed Ercolano.

La serata si potrà concludere con una passeggiata per Piazza Plebiscito per ammirare lo splendido colonnato di San Francesco di Paola illuminato e cenare in una delle trattorie di Chiaia, terminando la serata in uno dei locali di tendenza dei vicoletti delle vicinanze animati dalla movida partenopea.

2 giorno

Il secondo giorno può essere dedicato, al mattino, alla visita del Museo di Capodimonte, con le sue ricchissime collezioni di quadri da Michelangelo ai giorni nostri, passando per la celebre Flagellazione di Cristo del Caravaggio. Una sosta sui prati del Bosco che circonda il museo ed una passeggiata per i suoi viali alberati completano la mattinata.

Consumato magari un pic nic nel bosco stesso, si potrà continuare la visita della città dirigendosi verso il Vomero visitando la Certosa di San Martino da cui si gode di un meraviglioso panorama sa 360 ° su tutta la città. Il pomeriggio potrà proseguire dedicandosi allo shopping in una delle vie del quartiere, uno dei poli commerciali della città, o visitando il giardino della Villa Floridiana.

La serata potrà essere dedicata ad un romantica cena, a base di pesce, nel Borgo Marinari a Castel dell’Ovo.

3 giorno

La giornata può essere dedicata ad una gita fuori porta. Dirigersi verso l’area vesuviana, iniziare la salita del Vesuvio, un’esperienza unica per osservare da vicino il vulcano che dorme e godere del panorama su tutto il Golfo. Una volta scesi, dedicare il pomeriggio alla visita della Pompei romana, una delle visite più suggestive da fare almeno una volta nella vita per perdersi completamente negli echi del passato.

Tornando a Napoli, rilassarsi sorseggiando un drink o un caffè seduti ai tavoli di uno dei caffè letterari di piazza Bellini, sosta perfetta anche per un dopo cena vivace.


Caricando...
Menu