Sarà girato a Napoli il colossal americano che racconta la vita di Gesù

Sarà girato a Napoli il colossal americano che racconta la vita di Gesù
1 (20%) 1 vote

La città di Napoli è stata scelta per ospitere le riprese di un grande colossal americano “Mary Magdalene” che narra la vita di Gesù. A paritire da lunedì in città arriveranno le star di Hollywood Joaquin Phoenix e Rooney Mara e molti altri ancora.

Lunedi 28 novembre  arriva in città la troupe del film “Mary Magdalene” il colossal americano,  per la regia di Gath Davis  e con la presenza di un  cast stellare tra cui gli attori  Joaquin Phoenix e Rooney Mara. Il colossal, le cui riprese inizieranno martedì, racconta la storia della vita di Gesù e la sua narrazione avrà un’ambientazione tutta speciale: la città di Napoli che per l’occasione cambierà volto e diventerà Gerusalemme.

Castel Sant’Elmo, Galleria Borbonica  e Piazza del Plebiscito saranno gli scenari principali in cui si gireranno alcune scene del film e in particolare piazza del Plebiscito  grazie ai suoi colonnati, sarà utilizzata  per riprodurre il Tempio di Gerusalemme, scelta per girare la scena  biblica della cacciata dei mercanti, episodio chiave nella vita di Gesù. L’ippodromo di Agnano invece sarà il punto focale che ospiterà l’intera produzione.

Questa collaborazione tra il Comune di Napoli, e la Lotus production, per la realizzazione di tale film  è stata fortemente voluta soprattutto dall’Assessorato alla cultura e al turismo,  che da circa due anni promuove iniziative di questa portata. Questo importante evento sarà di grande  impatto sulla promozione dell’immagine della città, e a sostenerlo è proprio l’assessore alla cultura Nino Daniele, che vede nella scelta di Napoli come location di importanti film proprio come questo, un’ incidenza positiva per la città non solo sotto l’aspetto d immagine ma soprattutto sotto un profilo economico. Grazie a questa collaborazione infatti saranno impiegate strutture ricettive (sono circa 300 le stanze dall’albergo prenotate) per non parlare del coinvolgimento dei figuranti (si parla di circa 400 comparse napoletane impiegate per la realizzazione dello stesso) e il coinvolgimento di numerose aziende partenopee. Crescita economica e un’immagine di prestigio nel mondo, sono  questi dunque  i due punti focali che proietteranno sempre di più  la nostra  città ad  accogliere il cinema internazionale.Il film sarà proiettato nelle sale a partire dall’autunno del 2017.

Un’ultima curiosità, la Lotus Production provvederà, a donare al Comune un video di backstage che documenterà la trasformazione della Piazza durante le fasi di allestimento e lavorazione del film.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu