Notice: Constant WP_MEMORY_LIMIT already defined in /home/grandena/public_html/wp-config.php on line 92
Piazza Garibaldi: arriva la proposta per dedicarla a Totò


Piazza Garibaldi: arriva la proposta per dedicarla a Totò

Piazza Garibaldi potrebbe ben presto cambiare nome.

Una grande novità si profila all’orizzonte per quanto riguarda una delle piazza più note della città.Piazza Garibaldi infatti potrebbe ben presto cambiare nome, dopo aver dato i natali per più di un secolo all’eroe dei due mondi, Francesco Emilio Borrelli insieme ai consiglieri comunali Stefano Buono e Marco Gaudini, hanno lanciato la proposta che prevede di intitolare la piazza ad un personaggio partenopeo.

L’idea infatti è quella di dedicarla al principe della risata, un uomo simbolo della città di Napoli: Antonio de Curtis in arte Totò. La proposta è stata lanciata  proprio in occasione del 50esimo anniversario dalla scomparsa del genio della risata, un atto doveroso spiega chi si è fatto promotore di questa iniziativa, che si profila molto difficile nella realizzazione.

Gli autori di questa proposta hanno già consegnato tutta la documentazione all’ufficio che si occupa di toponomastica del Comune di Napoli. Ora si attende l’esito chissà come andrà a finire ma siamo sicuri che il popolo napoletano approverà di gran lunga questa novità.



Comments to Piazza Garibaldi: arriva la proposta per dedicarla a Totò

  • evviva!!! che bella iniziativa!!! Speriamo che si riesca a mandarla avanti. Che tutte le forze sane della città si coalizzino per realizzare questo progetto, vincendo le resistenze di una ottusa burocrazia che, di solito, in Italia ostacola tutto. Intitolare la piazza al grande TOTO’ sarebbe un ulteriore mattone per ridare prestigio alla nostra città. Totò veramente rappresenta Napoli con i suoi difetti e i suoi pregi: nobile e plebeo,umano,passionale. Forza Sindaco, dacci questa gioia. Grazie

    ottavio amodio 9 aprile 2017 9:17 Rispondi
  • Credo che sia una gran bella iniziativa sia per onoreficenza ad un grande personaggio napoletano che ad una consapevolezza che il grande eroe non lo era per niente e che le sue gesta non erano a vantaggio dell’unità d’Italia ma solo di una delegazione savoiarda commissionata dall’Inghilterra verso il Regno delle Due Sicilie che, con l’imminente apertura della stretto di Suez, iniziava a far paura favorito nel commercio con le Indie…meditate gente

    Leopoldo 9 aprile 2017 17:39 Rispondi
  • Sono d’accordo piazza Totò!!! Diamo a Napoli quel che è di Napoli!!! E Garibaldi non ci azzecca proprio niente con la nostra città!!!💙

    Florio 9 aprile 2017 23:31 Rispondi

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu