Napoli a fumetti: vampiri, misteri, incantesimi e magie

Valentina Cosentino

Napoli di misteri, Napoli oscura, Napoli che incanta, Napoli che sorprende, Napoli di figure a metà strada tra la realtà ed il mistero, Napoli di magie e incantesimi….

Non poteva che essere il mistero al centro dei fumetti ambientati a Napoli.

E così a Napoli sono ambientati due albi del vampiresco Dampyr. Il primo, “I Misteri di Napoli”, porta i nostri eroi ad indagare su vampiri nascosti nel ventre di Napoli, incrociando camorristi e l’alchimista per eccellenza, il Principe di Sansevero, il tutto tra palazzi stregati, cripte segrete e catacombe. Nel secondo, il più recente “La Monaca”, Harlan e Kurjak, accompagnati ancora una volta  dal napoletanissimo Don Raffaele, dovranno svelare il mistero di Agnese Ayala, rinata dalla morte e ossessionata dalla ricerca del suo amato… Sì, perché Agnese, monaca per forza nella Napoli del Seicento, ha meditato per secoli la sua vendetta fino ai giorni nostri decisa a vendicarsi sull’ultima discendente della sua tirannica famiglia. Una storia horror che si snoda nei vicoli del centro storico e incontra alcuni dei personaggi della tradizione la “janaria”, il “monaciello”… Nelle intenzioni dell’autore, la storia riprende, romanzandola, un fatto realmente accaduto e narrato in una cronaca del convento di Sant’Arcangelo a Baiano. 

bonelli-editore-dampyr-160-la-monaca-418480016001

E sempre Bonelli editore, per intenderci lo stesso di Dylan Dog, sceglie Napoli per ben due avventure di Martin Mystere, il Detective dell’Impossibile… Il primo, dal titolo accattivante e ambiguo, il Segreto di Pulcinella, tira in gioco antiche pergamene ritrovate a Pompei e una Camorra interessata ad impedire che si indaghi sull’antichissimo documento. Il secondo albo prende le mosse da un altro argomento serissimo per i napoletani: la Smorfia. Nell’avventura intitolata, appunto, La Smorfia Napoletana, il nostro detective va alla ricerca nientemeno che di un’antichissima base atlantidea situata presso il lago d’Averno scontrandosi con un clan di camorristi che vogliono tenerne nascosta la presenza.

mam0140 Ma gli specialisti del mistero e dell’horror non son gli unici frequentatori dei misteri e delle leggende di Napoli ed è così che proprio all’ombra del Vesuvio arriva addirittura il più famoso dei paperi… Paperon de’ Paperoni.  Lo spunto per la storia è  l’attualissima Expo di Milano, dove il nostro papero arriva ed assaggia una specialissima pizza napoletana cucinata, però, da una strana cuoca molto, forse troppo, interessata alla mitica Numero Uno. La pizzaiola improvvisata altri non è che la strega Amelia, che, si sa, ha il suo antro segreto proprio alle falde del nostro Vesuvio. Ed è questa l’occasione in cui, ormai smascherata, inizia a raccontare la storia leggendaria della sua abitazione misteriosa.

Ma il fumetto che forse dipinge al meglio le tinte più fosche della città, ma anche i suoi miti e le sue glorie, è il primo numero della seconda serie di una nuovissima storia targata Bonelli: Orfani. Il fumetto fantascientifico, ambientato in un futuro apocalittico dove non esiste più nulla,  il mondo intero è dominato da un Governo dittatoriale che, oltre ad aver distrutto la terra come la conosciamo oggi, impedisce ogni tipo di resistenza e tentativo di rinascita soffocandola con il sangue. Lo scenario è decisamente dark: su Castel dell’Ovo è stato posto un bombardiere, lo Stadio San Paolo è stato trasformato in un carcere. La Resistenza cerca di opporsi occupando luoghi ormai dimenticati e nascosti: le Vele di Scampia e la Cappella Sansevero.

Questi solo per citare le collane più famose, ma sono tantissime le storie a fumetti, le graphic novel, su Napoli o ambientate in città, di autori napoletani, e non, che hanno subito il fascino di leggende millenarie, storie misteriose e figure magiche tutte in una cornice d’eccezione: vicoli e quartieri che donano ad ogni storia di misteri e intrighi un fascino ancora più ambiguo.

173058355-0eec4986-b987-4fc9-8e3c-1420d17e3e94



Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu