McDonald’s Vs Pizzerie

McDonald’s Vs Pizzerie: uno spot pubblicitario finito in polemica e travolto dall’esilarante risposta dei napoletani.

Può una diatriba culinaria divenire scottante argomento di discussione? Sì, da quando alla vigilia dell’Expo Milano 2015 la multinazionale più nota al mondo, nonché sponsor ufficiale dell’evento, ha girato uno spot che sembra proprio voler pubblicizzare i suoi prodotti a discapito della nostra amata pizza.

La trovata pubblicitaria che fa leva sui gusti dei più piccoli, notoriamente attratti dal pacchetto colorato dell’Happy Meal, si rivela però poco furba nel momento in cui ferisce l’orgoglio italiano e soprattutto partenopeo, sempre pronto a difendersi in maniera tanto pungente quanto ironica. Difatti, dal blog di “Puok e Med”, è subito partito un esilarante video divenuto in poco tempo virale, in cui un bambino in fila in un fast food chiede al suo papà una pizza. (Il finale che riprende in tono ironico le parole dello spot incriminato con l’espressione n’euro, n’euro e cinquant è un epic fail!)

La fantasia dei pizzaioli napoletani, invece, ha partorito l’idea dell’Hippopizza, un pacchetto identico a quello dell’Happy Meal che propone un menù pizza con tanto di patatine, bibita, dessert, palloncino e sorpresa, mentre i social si stanno preparando per sabato 18 aprile a combattere una sfida culinaria all’ultimo boccone a suon di foto con la scritta #Happypizza.

Anche dal blog di Beppe Grillo si sono alzate dure polemiche che chiedono la revoca dello sponsor dal prossimo Expo, ma mentre in giro gli animi continuano ad infervorarsi, lo spot denigratorio ci ha forse già reso giustizia perché, non volendo, ha dato visibilità alla nostra cucina e ci ha permesso di rilanciare un prodotto universalmente amato.

Ve lo ricordate lo scherzo di Frank Matano che ordina telefonicamente una pizza pronta, calda e con tanto di basilico? Beh, non so voi ma per me quest’immagine batte qualunque “leccornia” sia contenuta nella magica scatola americana.



Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu