Maradona in scena al San Carlo per il trentennale dello scudetto del Napoli

Andrà in scena il 16 gennaio al Teatro San Carlo lo spettacolo “Maradona live- Tre volte 10”, scritto e diretto da Alessandro Siani. El pibe de oro salirà per la prima volta sul palco del prestigioso teatro per l’unica data mondiale di questo live show che nasce con l’intento di festeggiare il 30° anniversario dello scudetto vinto dal Napoli nell’87.

“Maradona, – spiega Alessandro Siani – per la prima volta su un palco teatrale darà la sua testimonianza d’amore e di libertà mettendo in luce le sue verità e la sua incredibile vita. Con lui ospiti e sorprese in un anno per noi tifosi napoletani molto sentito ovvero la vigilia dei trent’anni dal primo scudetto, anche per questo il titolo di questo evento è “Tre volte 10”.

Uno show che divide l’opinione pubblica

Maradona interpreterà la sua storia insieme a Siani e al rapper Clementino, per la gioia di tutti i nostalgici dell’epoca d’oro del calcio napoletano. Non sono mancate però aspre critiche nei confronti di questo show che è stato visto da molti come una deriva trash o addirittura come uno sfregio alla nostra cultura. Tra gli oppositori spicca il maestro Roberto De Simone, che sostiene con indignazione  che “Il San Carlo è il San Carlo. È un tempio della musica, cosa c’entra il calcio? Ha ospitato Rossini, Donizetti, i più grandi cantanti, i migliori direttori d’orchestra”.

Favorevole è invece il sindaco De Magistris che, sdrammatizzando, afferma: «Non ci vedo niente di male, Maradona è stato un grande dello sport e appartiene alla storia di questa città. Io sono per un teatro popolare, dunque Maradona va benissimo. Non c’è niente da scandalizzarsi. Nessuna deriva trash, non si metterà certo a cantare. Io sarò in prima fila e sarò felice di stringergli la mano». (Fonte: La Repubblica Napoli)

Insomma, il 2017 si inaugura per il San Carlo con una spaccatura tra i fautori di un teatro “popolar-democratico” e coloro che invece ci tengono a tenere alto il prestigio di un teatro antico e rinomato in tutto il mondo.


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu