Le ricette dei dolci di Natale a Napoli: i mustaccioli

Il termine “Mostacciolo” è molto antico e deriva da “Mustacea” che era una focaccia a base di mosto ed era un dolce che veniva offerto agli ospiti al momento di andar via.

Nell’antichità esisteva anche una torta nuziale detta “Mustaceus” a base di mosto e cannella. Nel corso dei secoli questa ricetta si è arricchita di tanti ingredienti ed ogni regione la rielabora in modo diverso fino ad arrivare al nostro squisito “Mustacciuolo  napoletano“.

La Ricetta

INGREDIENTI E DOSI

  • 500 gr. Di farina 00
  • 450 gr. Di zucchero
  • 15   gr. Di aromi (PISTO che si vende in drogheria già completo)
  • 175 gr. Di acqua (tiepida)
  • 1     gr. Di ammoniaca per dolci
  • 50  gr. Di cacao
  • 100 gr. Di mandorle spellate e tritate non troppo finemente
  • 75 gr. Di frutta candita a pezzettini
  • Marmellata di albicocca q.b.

PROCEDIMENTO

Fare la fontana con la farina e aggiungere, al centro, zucchero, aromi in polvere (Pisto), cacao, mandorle, frutta candita e ammoniaca per dolci; impastare aggiungendo l’acqua a poco a poco in modo di avere una pasta dura e compatta. Stendere il panello con il matterello in modo da avere l’altezza di un centimetro e ricavare , con l’apposito stampo, tanti rombi.

Foderare una teglia di carta forno e poggiarvi sopra i mustacciuoli e infornarli, in forno statico già caldo a 160° per circa 20minuti.

Tolti dal forno si lasciano leggermente raffreddare e si spennellano , più volte, con un miscuglio preparato a caldo di marmellata di albicocca diluita con un poco di zucchero e acqua.

Il giorno dopo si prepara una glassa con; 150 gr. di cioccolato fondente sciolto sul fuoco con 50 gr. di acqua



Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu