Kelyon: le App tutte napoletane che monitorano la salute

Valentina Cosentino

La società napoletana Kelyon, ceh si occupa di sanità digitale per diagnosi, ha messo a punto fino ad oggi una serie di app dedicate utili nel rapporto medico – paziente per la diagnosi e la gestione in particolare delle patologie complesse.

Le app della Kelyon, ad esempio, possono trasmettere i risultati dei test genetici tra oncologo e patologo diminuendo i tempi di attesa dei malati metastatici di cancro, o di valutare lo sviluppo dei bambini affetti da deficit idiopatico dell’ormone della crescita. Ma questi sono solo alcuni degli esempi che la società può sviluppare di concerto con i propri clienti.

La Kelyon nasce nel 2008 come startup e dialoga con diverse multinazionali internazionali, Gaetano Cafiero, ceo dichiara al Mattino: “Abbiamo messo al centro della nostra idea le tecnologie open source. Oltre all’app  fornaimo ai nostri clienti anche un servizio di assistenza tecnico e logistico, che non significa solo traduzione, ma adattamento del prodotto alle necessità del Paese”.

Il futuro dunque della ricerca, della prevenzione e della tutela del paziente passa anche per la tecnologia.

Fonte: il Mattino



Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu