Inizia la lunga notte dei pescivendoli a Napoli. Tutti i mercati in città

Angela Annibale
Inizia la lunga notte dei pescivendoli a Napoli. Tutti i mercati in città
4 (80%) 1 vote

A partire da questa sera, va in scena la lunga notte in cui i pescivendoli di tutta la città restano aperti per vendere la loro merce, una tradizione antichissima che nel tempo rinsalda le sue radici in attesa del Natale.

Ci sono notti qualunque e poi c’è quella del 23 dicembre, la cosiddetta antivigilia, una notte molto speciale in cui si da il via ad una tradizione antichissima che appartiene alla città di Napoli e che vede protagoniste le pescheria della città che restano aperte per  tutta la notte per inaugurare la famosa “nottata dei capitoni”.

La lunga notte

La lunga notte, si trascorre  a mercanteggiare, a contrattare ma soprattutto a vendere pesce di ogni tipo: capitoni, vongole, telline,polpo, baccalà, gamberi, tutto rigorosamente fresco, ad una clientela che scende nei mercati rionali non solo per accaparrarsi il pesce più fresco da mettere l’indomani sulla tavola come la trazione richiede, ma soprattutto per godere di un’atmosfera decisamente unica e caratteristica.Gli odori forti, le luci delle lampadine pronte ad illuminare le vasche pieni di pesci ancora vivi, le grida dei pescivendoli che intonano  slogan ricchi di ilarità e di divertimento, la lotta con il capitone( che fino alla fine cerca di sfuggire al suo aguzzino, svincolandosi di qua e di la) sono solo alcuni degli ingredienti che si possono trovare, passeggiando in piena notte in queste zone così caratteristiche che continuano ad animarsi fino al giorno seguente.

Alcune zone della città, grazie  a questa tradizione sono diventate talmente  famose e apprezzate da napoletani e da turisti che hanno trasformato  i mercati del pesce  in veri e propri teatri all’aria aperta dove va in scena un’opera popolare che vale la pena vedere almeno una volta nella vita.

Una delle zone  più famose in cui si svolge la notte dei pescivendoli  è quella di Porta Nolana, presso piazza Mercato, che si tiene precisamente  in Vico Soprammuro o come meglio conosciuto da noi napoletani o’ mercat ncopp e mmure.

Altro punto da non perdere è sicuramente  il mercato del pesce che si tiene  in Pignasecca,  zona popolare amatissima perché a due passi dalla principale via dello shopping. La Pignasecca nonostante la sua vicinanza alla modernissima via Toledo non ha perso nel tempo la sua classicità e la sua aria popolare anzi se possibile l’ha rafforzata nel tempo, ed è  proprio in questa serata che  da il meglio di se.

Infine vi segnaliamo quello di Pozzuoli,  situato nella zona dia via Nicola Fasano. E’ vero, è un mercato distante dalla città ma è giusto segnalarlo perché  è proprio qui che potrete visitare uno dei mercati migliori  dove è possibile comprare dell’ottimo pesce a prezzi competitivi, ma soprattutto dove poter respirare appieno l’aria della tradizione.

Chi dorme non piglia pesci!

Insomma se questa notte gli italiani la trascorreranno a dormire, i napoletani questa stessa notte, si recheranno nei mercati e faranno gustosi acquisti. Eh si non c’è che dire i napoletani sanno come fare affari, d’altronde chi dorme non piglia pesci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Caricando...
Menu