Idee tutte napoletane… Instant Documentary

Grande Napoli

instant-documentary

Spesso arrivano e-mail molto interessanti su Napoli e sui napoletani, come questa di seguito, le più interessanti le pubblichiamo.

Un giorno mi sono detto: sono un filmaker, lavoro con le immagini, e non riesco a raccontare ciò che ho intorno? Mi manca forse la macchina da presa? Può bastare anche il telefonino! I media? I canali di comunicazione? Vivi nel 2010 e per fortuna c’è il web! La realtà  ha fatto il resto: è così che ho girato il mio primo “instant documentary”.

Altri filmmaker hanno raccolto l’idea e la vocazione naturale di Instant Documentary sta diventando quella di una rete di registi indipendenti che possa raccontare la realtà  dal basso, dal punto di vista delle persone, con i mezzi che di volta in volta abbiamo a disposizione, liberamente, sfruttando i canali di comunicazione a “costo 0”, senza limiti di linguaggio, di inventiva e con un pizzico di ironia.

Un giorno mi sono detto: sono un filmaker, lavoro con le immagini, e non riesco a raccontare ciò che ho intorno? Mi manca forse la macchina da presa? Può bastare anche il telefonino! I media? I canali di comunicazione? Vivi nel 2010 e per fortuna c’è il web! La realtà  ha fatto il resto: è così che ho girato il mio primo “instant documentary”.

Altri filmmaker hanno raccolto l’idea e la vocazione naturale di Instant Documentary sta diventando quella di una rete di registi indipendenti che possa.

Raccontare la realtà  dal basso, con i mezzi che di volta in volta si hanno a disposizione, liberamente, sfruttando i canali di comunicazione a “costo 0” senza limiti di linguaggio, di inventiva e con un pizzico di ironia.

Un pò di storia:
L’idea degli Instant Documentary è nata da un’intuizione di Tommaso Valente – http://tommasovalente.wordpress.com/ –
Il senso del progetto è quello di esplorare la realtà  attraverso i mezzi che la tecnologia mette a disposizione – dal cellulare alla macchinetta fotografica digitale. Il resto lo fa internet e la sua eccezionale penetrazione mediatica.
Lo scopo è mettere in risalto ciò che non emerge nell’informazione mainstream.
Ma non siamo un gruppo di reporter d’assalto. Siamo dei film makers, quindi la forma dei video è quella documentaria, condita dalle nostre personali interpretazioni e sensibilità .

Il mio Instant Documentary sui Presepi di San Gregorio si allinea all’idea di cui scrivi sul tuo blog,
e cioè la voglia di raccontare Napoli rivalutandone l’immagine rispetto a quanto i media in generale facciano.
Napoli, checchè ne possiamo dire, è un unico grande stereotipo. Ma noi napoletani sappiamo quando ne possiamo uscire.
Secondo me, con intelligenza e un pò di furbizia, attraverso gli stereotipi, si può fare arrivare il messaggio di una città  che va ben oltre i luoghi comuni. Nel bene e nel male.

Puoi leggere la mission di Instant Documentary sulla nostra pagina Fbook o sul Blog di Tommaso.

http://www.facebook.com/pages/Instant-Documentary/156871287687748?v=wall

http://www.youtube.com/view_play_list?p=0AD85787EF029C51

 

 



Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu