I sarti di Napoli

Grande Napoli

Una bella e lunga tradizione di artigianato napoletano.

Milano, sarà  anche il volto, fin troppo reclamizzato, dello stile italiano, ma Napoli ne è il cuore e l’anima.

I sarti napoletani che confezionano su misura sono leggendari, e un tempo vestivano personalità  quali il re d’Italia Vittorio Emanuele III.

Il segreto del successo risiede nella produzione artigianale, nella scelta di tessuti pregiati e nell’attenzione al dettaglio. I completi sono caratterizzati da un taglio morbido, da spalle naturali (perfette per gesticolare), da giromanica alti e dall’inconfondibile taschino barchetta.

Le camicie napoletane classiche sono spesso realizzate con pregiati cotoni italiani, svizzeri o irlandesi, hanno colletto, maniche e asole cuciti a mano e una plissettata all’altezza delle spalle.La maggior parte delle boutique vende abiti e accessori prat-à -porter, ma se desiderate una camicia o un capo realizzato su misura a partire dalla stoffa dovrete mettere in conto almeno un paio di prove e da tre a otto settimane di lavorazione. Una volta terminato, il capo potrà  esservi spedito a casa.

Ora che conoscete tutti i segreti della sartoria napoletana, carta di credito alla mano, fate un giro per questi atelier per rinnovare il vostro guardaroba:

Paone Sartoria Napoletana (http://paone-sartorianapoletana.tumblr.com/)

Gennaro Paone, titolare di questo prestigioso laboratorio di sartoria, prima di dare vita alla propria azienda ha lavorato presso la sartoria Schiraldi, in qualità di capo e coordinatore della sartoria, e quella di Mariano Rubinacci. Dopo queste importanti esperienze ha iniziato una nuova avventura insieme al figlio Andrea. Lavora su appuntamento ed incontra i proprio clienti solitamente a domicilio. Un taglio perfetto ed elegante caratterizza le sue creazioni apprezzate da clienti di mezzo mondo con particolare riferimento all’estremo oriente dove è ormai di casa.

Anna Matuozzo (Viale Gramsci 26)
La signora Matuozzo è stata apprendista di Mariano Rubinacci e ora, insieme alle figlie è famosa per le sue camicie su misura, con bottoni di madreperla e splendide cuciture realizzate a mano. Le cravatte di seta sono caratterizzate da interessanti accostamenti di colore e contribuiscono a creare un look elegante. Telefonate per fissare una prova.

Finamore (Via Calabritto 16)
Camicie pràt-à -porter e su misura dalle tonalità  deliziose come blu savoia, rosa pastello e verde agrume. Sono interamente cucite a mano e si possono abbinare a cravatte e foulard.

Mariano Rubinacci (Via Gaetano Filangieri 26)
Vero e proprio pilastro della sartoria napoletana, Rubinacci propone abiti belli e leggeri dalla vestibilità  perfetta. Ha vestito, fra gli altri, Vittorio De Sica.

Marinella (Riviera di Chiaia, Piazza Vittoria 287)
Un tempo atelier preferito di Luchino Visconti e Aristotele Onassis, è il posto giusto per acquistare cravatte pràt-à -porter o su misura.

Abbinatele con gli irresistibili accessori di lusso, tra cui scarpe, camicie, maglioni ed eccellenti acque di colonia.

Il testo è parzialmente tratto dalla guida Lonely Planet “Napoli e la costiera amalfitana” con i dovuti aggiornamenti.



Comments to I sarti di Napoli

  • Sono molto appassionato della sartoria napoletana

    Vincenzo 7 agosto 2011 12:54 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu